martedì 31 agosto 2010

COMUNICAZIONE NON VERBALE



La comunicazione non verbale comprende tutti gli aspetti di uno scambio comunicativo non concernenti il livello logico - semantico del messaggio, ossia il significato razionale del messaggio trasmesso.
La comunicazione non verbale non è influenzata da cultura, razza, sesso , religione.
Pur essendo un linguaggio universale e determinante nella seduzione, nel coinvolgimnento e nell'innamoramento, la comunicazione non verbale non è facilmente e correttamente decodificata in quanto non viene insegnata.
Muovere il corpo per comunicare e per sedurre può essere fatto anche in modo deliberato.
I bambini sono abili nel coglierne istintivamente il significato ma crescendo perdono questa capacità in quanto non viene allenata.
Nella seduzione la comunicazione non verbale è determinante.
E' necessario pertanto riappropriarsi del linguaggio non verbale.
attraverso la comunicazione  non verbale ad esempio una donna può capire cosa attrae irresistibilmente gli uomini

Canali di Comunicazione non Verbale


I canali di comunicazione non verbale sono i veicoli attraverso cui si manifesta la comunicazione non verbalee stessa.
Conoscerli e dominarli è basilare nella seduzione e nell'innamoramento.
i canali di comunicazione non verbale sono:

1) Prossemica
2) Cinesica
3) paralinguistica
4) Contatto Fisico


Prossemica



La prossemica è quel canale di comunicazione non verbale che gestisce lo spazio interpersonale.
Più ci avviciniamo ad una persona più entriamo dentro la sua intimità.

possiamo dividere lo spazio della prossemica in 4 aree

- la zona intima va dalla superficie della nostra pelle a circa 50 centimetri di distanza.
Avere accesso senza essere rifiutati implica un buon inizio della costruzione del potenziale di seduzione.

- la zona personale va da 50 centimetri a circa un metro di distanza. E' una zona che viene concessa solo con potenziale di seduzione medio, e nelle situazioni sociali che lo consentono: ascensore, colleghi che lavorano assieme, autobus, ecc.
- la zona sociale va da uno a tre metri o quattro metri: se siamo ammessi solo entro la zona sociale il nostro potenziale di seduzione è basso infatti è la distanza a cui ci manteniamo rispetto agli interlocutori più o meno casuali o alle persone che non ci attraggono.
- la zona pubblica, oltre i quattro metri, è quella prevista per le occasioni pubbliche ufficiali, per conferenze, comizi , incontri dibattiti.

E' importante imparare a gestire la prossemica in modo da cogliere e valutare il nostro potenziale di seduzione.
Non va forzata la prossemica.
Si capisce che non siamo accettati quando l'interlocutore si allontana ristabilendo le distanze alla sua sfera emotiva più congeniali.

Cinesica



La cinesica è la gestione della gestualità e della mimica e delle espressioni facciali va considerato che non tutto ciò che viene comunicato tramite le espressioni del volto è sotto il nostro controllo (ad esempio l'arrossire o l'impallidire). La gran parte delle espressioni facciali sono, ad ogni modo, assolutamente volontarie ed adattabili a nostro piacimento alle circostanze.
La gestualità anche è sotto il nostro controllo.
attraverso i gesti possiamo esprimere atteggiamenti di
sicurezza- insicurezza
coraggio - paura
emozione- controllo
eccitazione- freddezza


Paralinguistica



E' l'insieme dei suoni emessi extra verbali emessi nella comunicazione verbale, indipendentemente dal significato delle parole.
Comprende:
Tono

Frequenza

Ritmo

Silenzio

Suoni

intonazione;

intensità;

La capacità della gestione della paralinguistica è molto importante nella seduzione.
Ci sono persone emotivamente attratte da suoni duri e ritmi incalzanti , altre che si emozionano con suoni dolci e ritmi lenti.
E' importante nella seduzione capirlo immediatamente dal tipo di risposte non verbali che si ottengono di rimando in modo tale da impostare da subito la giusta paralinguistica.


Contatto Fisico



Nella seduzione è importante arrivare al contatto fisico.
potremmo dire che non esiste seduzione senza contatto fisico.
Ci sono alcuni tipi di contatto fisico socialmente accettati, come la stretta di mano ed altri che consentiamo solo a chi ha potenziale emotivo o di seduzione nei nostri confronti.
La gestione del contatto fisico deve avvenire gradualmente in modo tale che l'altra persona si abitui.
Nella seduzione dobbiamo toccare e togliere subito la mano prima che l'altra persona possa decodificare il tutto logicamente.
Ad esempio mentre parlo con una donna facendo finta di nulla posso toccarle il braccio interrompendo subito dopo il contatto.
Posso poi passare sempre usando la stessa modalità a zone più personali, la spalla, la gamba, ecc.
E' importante però interrompere subito dopo il contatto.

INFORMAZIONI:
DOTT. MASSIMO TARAMASCO Autore del libro Ingegneria della seduzione -ed. anteprima
TEL.: 333 1511703
MAIL: centrostudicomunicazione@yahoo.it
SITO: http://www.seduzionevip.com
POSSIBILITA' ANCHE DI CONSULTI TELEFONICI E TRAMITE E MAIL CON INVIO DI file ed MP3


SITO SU SEDUZIONE E TECNICHE DI SEDUZIONE

Nessun commento:

Posta un commento