domenica 29 agosto 2010

DONNE E UOMINI


Donne e uomini rappresentano due mondi molto diversi che spesso si cercano e qualche volta si incontrano.
La diversità tra uomini e donne è fondamentale per l'attrazione non solo fisica ma per l'attrazione emotiva e per la seduzione.
Uomini e donne sono mammiferi caratterizzati da dimorfismo sessuale, cioè statisticamente l'uomo è più grande, forte e muscoloso della donna.
Una caratteristica curiosa, di cui però non sono ancora note le motivazioni, è che tutti i mammiferi caratterizzati da dimorfismo sessuale NON sono monogami.

Naturalmente donne e uomini sono mammiferi "speciali" avendo sviluppato a livello cerebrale la neo cortex che manca o è estremamente ridotta nelle altre specie.
In ogni caso sembra non tanto da quello che si dice ma dai fatti che anche donne e uomini siano allineati con la caratteristica poligamia delle altre specie.

Donna



La parola donna deriva dal latino donna, forma sincopata di domina, cioè padrona e questo se vogliamo la dice lunga su quale dei due sessi è quello debole.

Il passaggio all'età adulta, dal punto di vista biologico, è segnato da diverse tappe, molto più marcate e precise di quelle che caratterizzano lo sviluppo dell'uomo come il telarca (lo sviluppo delle mammelle) e il menarca (l'apparizione del primo ciclo mestruale), la menopausa, intorno ai 45-50 anni.
Inoltre la donna rispetto alle femmine di mammiferi delle altre specie ha perso una caratteristica fondamentale (probabilmente per facilitare la conservazione della specie) e cioè l'ESTRO o "calore" per cui è disponibile all'accoppiamento in tutti i periodi dell'anno.
Si pensa che invece le donne primitive avessero ancora l'estro di cui la donna moderna conserva traccia nella maggiore eccitabilità durante la fase dell'ovulazione.

Uomo


L'uomo (dal latino homo) ha i passaggi caratteristici delle diverse fasi della vita meno marcati rispetto a quelli delle donne.
Donne e uominii in questo sono molto diversi.

L'età adulta è il periodo nella vita del maschio dopo la sua transizione da ragazzo. Numerose culture hanno riti di passaggio per simboleggiare il passaggio all'età adulta dell'uomo, come il sacramento della Confermazione in alcuni rami della Cristianità, il bar mitzvah nel Giudaismo, o semplicemente il festeggiamento del sedicesimo, diciassettesimo, diciottesimo, ventesimo, ventunesimo o trentesimo compleanno, a seconda del limite giuridico o culturale, oppure della comparsa o maturazione dei caratteri sessuali secondari e accrescimento di quelli primari, nelle società tribali o poco strutturate.

Rapporti socio culturali tra donne e uomini


I rapporti sociali e culturali tra donne e uomini tra i due sessi, a seconda della cultura di appartenenza, può andare da un rigido cerimoniale a un'apparente completa libertà.
La prima tappa fondamentale, nella cultura occidentale (si fa per dire), è la Bibbia. Nel racconto della creazione i due sessi sono creati uguali, ma nei racconti successivi invece la donna viene creata successivamente all'uomo, da una sua costola, ed è causa della cacciata dal Paradiso terrestre.
Neanche con l'avvento del Cristianesimo le cose cambiano di molto, sebbene San Paolo affermò che davanti a Dio non vi è alcuna differenza tra i sessi.

Bisogna attendere fino al 1800 circa secolo per raggiungere la presa di coscienza de l'ineguaglianza dello stato sociale di donne e uomini ed a una profonda rivalutazione della condizione femminile.

Differenze comportamentali tra donne e uomini



La cura per l'estetica, una pratica più spesso femminile, diffusa praticamente in tutte le culture (eccetto quelle dove per colpa degli uomini l'estetica della donna viene mortificata).
Questo significa che la differenza è trans culturale e quindi parte direi del patrimonio genetico.
Questa differenza comportamentale si manifesta con il fatto che le donne siano più spesso dedite a una maggior attenzione dell'estetica del proprio corpo. Questa differenza, rispetto all'uomo, si manifesta in quasi tutte le culture con l'uso da parte delle donne di diversi artifici, come il maquillage e l'utilizzo di gioielli ornamentali.

Nella società attuale si sta un po perdendo questa differenza e vi sono modelli di uomini più "effeminati" e modelli di donne più "mascolinizzate" e questo sicuramente non porta dei benefici nelle relazioni tra i due sessi.

Differenze sul modo di vivere la sessualità


Donne e uomini hanno spinte istintuali differenti che comportano differenti modalità di vivere la sessualità.
Questo è dovuto al fatto che l'istinto si preoccupa della conservazione della specie e della conservazione individuale.
Questi impulsi sono presenti anche nelle donne e uomini moderni.
per ottimizzare la conservazione della specie l'uomo deve accoppiarsi con più donne possibili, in questo modo da differenziare maggiormente il suo patrimonio genetico.
La donna invece dal punto di vista della sopravvivenza individuale, visto che andrà incontro ad un periodo di oggettiva difficoltà quale gravidanza e parto ha bisogno di accoppiarsi con l'uomo giusto, quello che possibilmente resti con lei e la supporti in questo periodo difficile.
Oggi naturalmente non siamo più in epoca primitiva ma gli impulsi provenienti da quel lontano periodo sono ancora presenti.
Infatti gli uomini presentano statisticamente meno difficoltà a concedersi sessualmente a donne diverse, con le quali non intrattengono nessun altro tipo di legame mentre le donne hanno la necessità di credere che l'uomo al quale si condono provi qualcosa in più per loro della semplice esigenza di acquietare gli impulsi sessuali.

Differenze emotive tra uomini e donne


Donne e uomini emotivamente sono più simili di quanto si creda.
le emozioni sono ciò che produce innamoramento.
Uomini e donne si innamorano di chi fa loro rivivere lo stesso tipo di emozioni vissute in passato.
E' credenza comune che gli uomini presentino una maggior aggressività rispetto alle donne, questo probabilmente è vero anche se non in modo così marcato.
Erroneamente gli uomini vengono considerati meno emotivi e più controllati delle donne.

La seduzione tra uomini e donne



la seduzione tra uomini e donne si manifesta in modi diversi.
Un uomo che riesce ad avere rapporti sessuali con una donna può a ragione pensare di aver in qualche modo coinvolto anche emotivamente la donna.

Una donna che riesce ad avere rapporti sessuali con un uomo invece non deve farsi l'illusione che l'uomo debba essere coinvolto o innamorato di lei.
Questo per le ragioni sopra citate.
Per cui una donna seducente non è quella che riesce ad andare a letto con tanti uomini, ma quella che riesce a coinvolgere emotivamente e tenersi l'uomo che le interessa.

Nessun commento:

Posta un commento