giovedì 23 settembre 2010

LA FINE DI UN AMORE


La fine di un amore è l'inizio di una nuova vita. Bisogna sempre festeggiare quando c'è una nuova nascita.

Massimo Taramasco

10 commenti:

  1. quando un cuore è ferito è molto dura festeggiare!

    RispondiElimina
  2. Basta focalizzarsi sul futuro e non sul passato

    RispondiElimina
  3. si si dovrebbe, ma in quei momento di lutto perchè di lutto si tratta bisogna elaborare il fatto e non penso si riesca ad aprire cosi facilmente un altro portone

    RispondiElimina
  4. ondivido Max:-) certo all'inizio nn è facile, ma poi si scopre che forse il meglio doveva ancora arrivare!

    RispondiElimina
  5. non è certo un processo immediato e indolore,ma l'atteggiamento che bisognerebbe cercare di avere è quello di apertura verso il futuro ...se si rimane attaccati al pensiero solo della porta che si è chiusa non si permetterà mai al portone di aprirsi!

    RispondiElimina
  6. le cose sono come noi le etichettiamo, certo è che se tu etichetti la fine di un amore come un lutto, ti aspetteranno inevitabilmente delle sofferenze, se impari ad etichettarlo come una nuova opportunità e la possibilità di nuove e più felici esperienze ti concentrerai sul piacere e non sulla sofferenza

    RispondiElimina
  7. Io però penso che come rinascitaS' intenda vari aspetti della vita e nn solo per forza un nuovo amore, magari una persona ricomincia a riscoprirsi ed ad amarsi e di conseguenza a Rivivere"!

    RispondiElimina
  8. io la vedo come chiodo scaccia chiodo

    RispondiElimina
  9. nessun chiodo schiaccia chiodo, non funziona così..se cerchi con ansia un nuovo chido sicuramente ne troverai uno arrugginito..

    RispondiElimina
  10. Sono pienamente d'accordo con Massimo. Se hai amato senza creare dipendenza da una persona e hai consapevolezza che se la storia è giunta al termine è perchè comunque ci si è arrivati insieme a quella conclusione. La responsabilità ( e bada...te bene non colpa, chi parla di colpe è superficiale) è di entrambi in una coppia. A 15 anni forse si piange, ma poi con l'esperienza e la consapevolezza, si piange anche ma si guarda alla vita con uno sguardo maturo e presente. I mean: Stappare la bottiglia è una metafora per dire: Ce l'ho fatta a vincere la sofferenza del distacco e ora sono pronto per una nuova sfida. In questo però mi permetto di dire che troviamo un'altra persona da amare quando non la cerchiamo e quando l'abbiamo desiderata. Quindi desiderate di rinascere e reinventarvi. Questo non significa essere superficiale e non avere cuore: bensì l'esatto contrario..AMARSI!

    RispondiElimina