sabato 30 ottobre 2010

FELICITA' SENTIMENTALE

Per essere felici sentimentalmente dobbiamo imparare a soddisfare le esigenze della nostra sfera logica razionale e nel contempo appagare le esigenze emotive, imparare quindi la seduzione
Sostanzialmente quello che va fatto è allineare le due esigenze.
Infatti se esistesse (ed è una cosa abbastanza comune in quanto la parte emotiva non distingue tra bene e male, piacere e sofferenza)una divergenza tra esistenze logiche ed esigenze emotive non sarebbe raggiungibile la felicità od il benessere sentimentale.
Se infatti soddisfo le esigenze logiche ma non quelle emotive, mi ritrovo con una parte emotiva sofferente che sentendosi compressa e sanzionata reagirà producendosi emozioni legate alla sofferenza.
In campo sentimentale potrebbe farci innamorare di persone sbagliate , che ci fanno soffrire, ci tradiscono o ci abbandonano.

Viceversa se la parte logica non viene soddisfatta la sofferenza è comunque presente in quanto noi identificandoci con questa istanza vedremmo i nostri obiettivi frustrati e non realizzati.

Nell'area dei sentimenti dobbiamo quindi imparare ad allineare le due istanze, fare in modo che quelli che sono i desideri logici diventino anche i desideri emotivi.
Questo si ottiene con diversi metodi di auto controllo emotivo che sono metodi volti ad insegnare alla sfera emotiva ad apprezzare quelle che sono le esigenze della sfera logica.

La parte emotiva ha esigenze emozionali, per cui dobbiamo fargli comunque vivere emozioni.
Devono essere però emozioni legate al piacere che portano alla felicità sentimentale ed al benessere esistenziale.

Con l'autocontrollo emozionale si ha una positiva gestione delle emozioni ed una integrazione delle nostre istanze che ci permette di andare oltre al puro benessere sentimentale e ci permette di raggiungere la felicità sentimentale

Nessun commento:

Posta un commento