martedì 12 ottobre 2010

PARLARE IN PUBBLICO E GESTIONE DELLO STRESS



Saper parlare in pubblico è oggi particolarmente importante. La rapidissima evoluzione della società
determina infatti, in ogni settore e ad ogni livello, la costante esigenza di comunicare.
Non basta avere un qualcosa da comunicare, l’importanza del “come” comunichiamo in pubblico è decisiva
perché il messaggio colga il bersaglio. Il contenuto certo non è da trascurare, ma la sua forza, il suo impatto,
è dato da come viene comunicato.
Gestire lo stress è una delle necessità più sentite da chi parla davanti a più persone. Lo stress non solo ci può
bloccare nella vita professionale, ma anche in quella personale. Per questo è importante conoscere le tecniche
per tenerlo sotto la soglia critica e sfruttare l’adrenalina per aumentare le proprie performance.
Chi vi prende la parola spesso può fare affidamento soltanto sull'estro personale e sulla conoscenza
dell'argomento. E il risultato non è sempre soddisfacente...
Padroneggiare principi dell'oratoria contemporanea facilita la preparazione del discorso e ne rende
brillante ed efficace l'esposizione.
· Comunicare efficacemente senza stress
· Prevenire e gestire i conflitti interpersonali
· Assertività ed autocontrollo in situazioni sociali o lavorative stressanti
· Parlare in pubblico ed arte oratoria
· Codici analogici e feedback con il pubblico
· Approfondimenti sull’autocontrollo interattivo in campo motivazionale
· Gestire una sala
· Come mantenere vivo l’interesse tramite l’uso corretto Comunicazione Non Verbale:
Prossemica, cinesica, paralinguistica
· Come si prepara il discorso in relazione ai suoi scopi e al tipo di uditorio a cui si
rivolge.
· Le tecniche per ricordare ed esporre con facilità e naturalezza.
· Decision making – problem solving

INFORMAZIONI:
DOTT. MASSIMO TARAMASCO
TEL.: 333 1511703
MAIL: centrostudicomunicazione@yahoo.it
SITO: http://laseduzione.altervista.org
POSSIBILITA' ANCHE DI CONSULTI TELEFONICI E TRAMITE E MAIL CON INVIO DI file ed MP3

Nessun commento:

Posta un commento