giovedì 7 ottobre 2010

SEDUZIONE, ATTRAZIONE


Cosa sono seduzione e attrazione ?
Continuiamo l'approfondimento con una serie interessante di domande e risposte che ti permetteranno di capire il "linguaggio" della seduzione e i segnali dell'attrazione.
Alcune ricerche raccolte dal mensile FOCUS (N. 46) danno alcune indicazioni su cosa siano attrazione e seduzione.
Sono solo indicazioni di massima che però integrate con quanto spiegato nei vari post di questo blog sulla seduzione possono evidenziare altri aspetti generali del meccanismo attrazione - seduzione
Ecco quindi le domande raccolte da Focus:

Si puo' sedurre con l'indifferenza?
Ma spesso non basta desiderare per essere seducenti. Secondo i risultati di un esperimento condotto su cento studenti dell'Università della Florida (un test che misurava le sensazioni di gruppi di ragazzi che trascorrevano una serata insieme per la prima volta) ad avere maggiori chance di seduzione sono le persone che mostrando all'inizio indifferenza, sono progressivamente passate alla gentilezza e all'apprezzamento. Il motivo di questo sarà forse che un interesse graduale appare più sincero e fondato di un iniziale e immotivato entusiasmo? Studi della psicologa americana Elaine Hatfield, dell'Università della Florida, indicano che risulta davvero irresistibile chi riesce a dare l'impressione di essere interessato solo a quel determinato patner e indisponibile per chiunque altro.

Sedurre e' un'arte alla portata di tutti?

Sedurre è un gioco divertente ma complicato. Che a volte inebria e a volte delude. Occorrono accurate strategie, attenzione all'impoderabile, e soprattutto rispetto dei tempi e delle fasi. Importantissimo scoprire il proprio punto di forza e metterlo in evidenza. "La prima cosa da fare è sentirsi in sintonia con se stessi, non guardarsi severamente, e volersi bene - suggerisce Abraham. - Ma piacersi non sempre è facile come sembra. Chi ha dei dubbi sul proprio fascino potrebbe provare a fare un semplice esercizio: guardarsi allo specchio come se si fosse un'altra persona. In questo modo ci si libera delle proprie insicurezze e magari si scopre che quello che consideravamo un difetto può rendere indimenticabile un sorriso, conferire maggior sensualità ad uno sguardo. Anche qualche kg di troppo può scatenare l'attrazione".

Esistono i luoghi piu' adatti a sedurre?

Luoghi adattiDiverse ricerche hanno dimostrato che certe situazioni favoriscono più di altre la seduzione. Condividere una forte emozione, per es.. Superare un ostacolo, raggiungere una meta (Molti si trovano a sedurre ed essere sedotti preparando insieme un esame, o frequentando un corso professionale, o correndo nel parco la mattina alla stessa ora). O l'eccitazione fisica, legata al ballo e alla condivisione del divertimento (ecco perché la discoteca, il Luna park, i viaggi, sono gli scenari più favorevoli alla seduzione).

Cosa sono esattamente i "Segnali di go e stop"?

La seduzione si esprime attraverso due canali di comunicazione, quello verbale e quello non verbale (l'insieme dei messaggi che il nostro corpo invia attraverso i gesti). Ecco un breve alfabeto della comunicazione gestuale, in caso di seduzione.



Segnali che indicano disponibilità a proseguire.
Al primo incontro: guardare negli occhi per un periodo più lungo di quello dettato dalla cortesia. Occhiata falsamente casuale al corpo.
Aggiustarsi l'abito, ravvivarsi i capelli, sistemare la cravatta o il trucco.
Raddrizzare il portamento, petto in fuori e pancia in dentro (comportamento tipico di tutti i bipedi).
Parlare lentamente e con tono pacato. La qualità della voce è tra le prime ad essere alterata dall'interesse verso un'altra persona.
Durante la conversazione sorridere spesso, annuire anche impercettibilmente, piegando il capo sulla spalla.
Tenere le braccia ben discoste dal corpo e le mani aperte.
Giocherellare con un oggetto (un bicchiere, un mazzo di chiavi, ecc.).
Segnali maschili.
Infilare i pollici nella cintura o nelle tasche dei pantaloni (si tende a puntare l'attenzione sui genitali).
Appoggiare una caviglia sul ginocchio dell'altra gamba.
Segnali femminili.
Cercare un contatto apparentemente innocente (sistemargli il bavero della giacca, prendergli un polso per vedere l'ora).
Mostrare il palmo della mano e il polso, mentre con l'altra mano si accarezza i capelli o altre parti del corpo.
Segnali di rifiuto.
Ginocchia incrociate, gambe strette, piedi uniti.
Braccia incrociate sul petto.
Mani unite in grembo o che stringono uno il polso dell'altra, all'altezza del seno.
Coprirsi il viso con le mani.
Tenere un bicchiere in mano fra se e l'altra persona.
Toccarsi il naso o passarsi una mano sulla nuca guardandosi intorno.
Mordicchiarsi le labbra o muovere nervosamente un piede.
Evitare ogni contatto fisico, anche accidentale

Nessun commento:

Posta un commento