lunedì 27 dicembre 2010

AMORE NON GESTITO


L'amore non gestito è un impeto che emerge da quanto di più sotterraneo esista in noi, e affiorando alla superficie ci travolge come uno tzunami. Solo imparando a gestirlo si può sperare di vivere bene le relazioni sentimentali.

Massimo Taramasco

8 commenti:

  1. Massimo, a volte anche quando gestisci questo meraviglioso sentimento è uno tzunami che ti travolge, e non riesci ad occultare mugugni che di per se non servono a nulla, solo a farti stare male, e , cosa ancora più sgradevole, a preoccupare l'altro senza motivo

    RispondiElimina
  2. Se ti fai travolgere dallo tzunami..significa che non hai gestito nulla

    RispondiElimina
  3. capita di doversi gestire anche nella gestione. Per opinione di tutti quelli che mi conoscono, il coro è unanime " sei una donna d'acciaio "......peccato che una persona non può leggere quello che ti ho scritto ora, sorriderebbe!

    RispondiElimina
  4. .non si tratta di essere di acciao..cioè non si tratta di comprimere (bloccare lo tzunami..intanto non ci si riuscirebbe) ma di incanalarlo..

    RispondiElimina
  5. Vero, però ci vuole determinazione altissima per incanalare una forza che stante il tuo esempio, derivando dalla natura è ingestibile dall'uomo!

    RispondiElimina
  6. certo..esatto -..ci vuole determinazione--ma anche flessibilità

    RispondiElimina
  7. le emozioni nascono dal cuore sono spontanee imprevedibili, il controllo nasce dalla testa... e chi usa la testa non usa il cuore e non si lascia travolgere da cio' che vi è piu' bello nell'uomo l'amore, non vive!

    RispondiElimina
  8. Gestire l'amore non significa bloccarlo, significa imparare, a canalizzarlo verso il piacere. ovviamente deve essere fatto attraverso la logica che può imparare a comunicare con la sfera emotiva

    RispondiElimina