giovedì 23 dicembre 2010

COME SEDURRE IL TIPO UNO DELL'ENNEAGRAMMA


COME SEDURRE IL TIPO UNO DELL'ENNEAGRAMMA?
Per prima cosa è necessario delinearne le caratteristiche di base.
Il tipo UNO nelle sue caratteristiche di base è una persona che per certi
aspetti può essere identificato come un MORALISTA, eccessivamente PERFEZIONISTA, ed IDEALISTA.
Può essere la persona tutta di un pezzo per la quale esiste il bianco ed il
nero, che bandisce tutte le sfumature intermedie.
Nei casi più marcati la personalità UNO manifesta quindi una notevole
rigidità nel carattere e nelle idee che spesso sono allineate con la morale
corrente.
Come si è formata questa personalità?
Le origini vanno ricercate nell’infanzia.
Il TIPO UNO ha vissuto in un contesto famigliare improntato alla rigidità
ed in questo contesto veniva penalizzato ogni qualvolta manifestava dei
comportamenti contrari a quelli della morale collettiva e della famiglia di
origine, sperimentando in questi casi l’ira del padre o della madre, o degli
adulti significativi che ne facevano le veci.
Questa educazione ed il timore della collera dei genitori ha iniziato a
forgiare il carattere e quindi si è formata la compulsione, cioè il
comportamento coatto, la coazione attorno alla quale si consoliderà la
personalità UNO.
La COMPULSIONE che caratterizza il tipo UNO è il “tentativo di
EVITARE L’IRA”.
L’IRA caratterizza la vita dell’UNO, infatti oltre ad essere la compulsione,
cioè quello che cerca di evitare è anche la sua tentazione, cioè il “peccato”
dal quale è attratto.
Per non cedere alla propria ira mette in atto dei meccanismi difensivi, il
più utilizzato è quello della “formazione reattiva” che consiste nel
manifestare la caratteristica contraria (od il comportamento contrario)
rispetto a quello che è presente nel nostro inconscio.
Accade così che quando un UNO manifesta a livello inconscio rabbia,
rancore, risentimento verso qualcuno si comporta verso questa persona
senza manifestare queste caratteristiche, anzi manifestando proprio le
caratteristiche opposte cioè verso quella persona manifesterà dolcezza,
accondiscendenza, gentilezza che essendo però eccessiva può venire
percepita come ossequiosa e falsa.
Gli UNO però devono anche avere una valvola di sfogo, la loro vita
all’insegna dell’istituzione deve presentare necessariamente qualche
momento di trasgressione, per cui succede che in alcuni contesti o
momenti particolari l’UNO diventa trasgressivo.


La trasgressione ovviamente può manifestarsi secondo modalità diverse, in
linea di principio più rigido e moralista è il suo abituale comportamento
più intensa sarà la trasgressione, che può manifestarsi ad esempio
attraverso eccessi sia a carattere sessuale sia di altra natura.
È quindi importante che gli UNO acquisiscano la giusta consapevolezza
che consenta di diventare più indulgenti verso se stessi per evitare che
l’eccessiva compressione degli istinti li faccia trasformare in una sorta di
dott. Jeckil e mister Hyde.
Esistono ovviamente diversi tipi di UNO, in linea di principio possiamo
dire che più marcata è la compulsione più marcate, ed in definitiva
negative sono le caratteristiche.
Se la compulsione non è stata eccessiva o se la persona ha lavorato su se
stessa per attenuare l’imprinting ricevuto si manifesteranno
prevalentemente le caratteristiche positive che si concretizzeranno in
equilibrio, senso della moralità, onestà, lealtà.
Inoltre il loro innato perfezionismo se non eccessivo li spinge a migliorarsi
diventando esperti nel loro settore.
Dunque come sedurre il tipo uno dell'enneagramma?
La seduzione del tipo uno dell'enneagramma avviene amplificandone le distonie relative al concetto di perfezione.
Il fatto di non sentirsi perfetto di non essere all'altezza è una forte motivazione, l'idea di poter raggiungere il miglioramento auspicato è fortemente seducente.
Siccome gli UNO tendono anche a comprimere le emozioni ne hanno fame, per cui le figure TRASGRESSIVE esercitano un notevole fascino di seduzione nei loro confronti.

Nessun commento:

Posta un commento