martedì 28 dicembre 2010

EROTISMO FEMMINILE


L'erotismo femminile e' molto diverso da quello maschile.
L'erotismo maschile si sviluppa prevalentemente come desiderio di conquista .
Un uomo può essere attratto anche da donne molto diverse tra loro ed una donna anche meno interessante della compagna può esercitare una carica erotica maggiore, almeno fintanto che non e' riuscita a conquistarla.
L'erotismo femminile e' sicuramente piu' complesso e per certi versi piu' raffinato.
Dal punto di vista sensoriale intanto l'erotismo femminile non e' così visivo come quello maschile .
L'erotismo femminile e' piu' tattile, olfattivo, uditivo e gustativo.
Non sara' un particolare del corpo maschile ad eccitare una donna ma una sensazione tattile, un odore, una voce.
L'erotismo nella donna va al di la' del sesso e la donna amerebbe dedicarsi a lungo a pratiche erotiche che possono comprendere anche coccole , estasi e vicinanza.
Nell'erotismo femminile l'odore e' determinante.
Il primo aspetto che l'erotismo femminile esplora e che a livello prevalentemente subliminale percepisce nel corpo dell'uomo e' l'odore.
Spesso e' un odore che inconsapevolmente spinge una donna a decidere se rivedere ancora o non rivedere piu' un uomo.
Le donne vivono l'erotismo come una forma di conoscenza del corpo attraverso il corpo. Il corpo nella sua totalità diventa un oggetto erotico e non solo alcune sue parti o feticci come invece spesso accade nell'erotismo maschile.
Tutti i sensi si affinano, il gusto , l'odorato , la sesazione cenestesica.
L'uomo invece e' piu' sensibile ed eccitabile dagli aspetti del linguaggio del corpo di una donna soprattutto dalle sfumature di tipo visivo.
L'erotismo e' l'arte di dare e ricevere piacere ed e' un'arte in cui le donne riescono meglio dell'uomo.
In oriente addirittura esistono scuole dove le donne affinano con la tecnica acquisita questo talento naturale.

Nessun commento:

Posta un commento