domenica 19 dicembre 2010

ESSENZA DELLA SEDUZIONE


L'ESSENZA DELLA SEDUZIONE è costituita da alcuni punti fondamentali.
La cosa fondamentale da capire è che il grado di interesse o potenziale di seduzione che si può acquisire non dipende tanto dall'aspetto fisico o da ciò che noi siamo bensì da ciò che facciamo, quindi dai nostri comportamenti.
Chi non trova mai la persona giusta o se le persone che gli piacciono non hanno mai intenzione di impegnarsi deve capire che non si tratta di cattiva sorte ma di sua incapacità nel gestire le relazioni e quindi dovrà imparare a variare i suoi comportamenti e le sue azioni.
In caso contrario si tratterebbe di una coincidenza straordinaria, di un'anomalia statistica.
Quindi il primo importante punto dell'essenza della seduzione è la gestione dei propri comportamenti.
Bisogna avere l'umiltà che se le relazioni sentimentali non vanno non dobbiamo prendercela con la sfortuna, con gli uomini o con le donne o con le stelle ma solo con i nostri comportamenti e con le azioni che mettiamo in atto.

Il secondo punto fondamentale dell'essenza della seduzione è la capacità di gestire il desiderio ed il possesso

Si desidera ciò che si ha difficoltà ad ottenere.
Il grado di difficoltà che coinvolge dipende dalle esperienze vissute.
Ci sono persone che si coinvolgono soltanto se ci sono grosse difficoltà ad ottenere.
Queste persone si innamorano di chi fugge e si dimostra poco disponibile oppure non è disponibile per situazioni esterne come il lavoro, la distanza o un altro partner.
Ci sono altre persone che invece si coinvolgono se le difficoltà non sono molto elevate.
Hanno si bisogno di qualche ostacolo o vincolo, se però questi diventano troppo grandi preferiscono fuggire.

Dobbiamo imparare a riconoscere le persone che ci troviamo di fronte in modo da modulare la nostra disponibilità nei loro confronti per riuscire a sedurli.

Questo si capisce dal tipo di comunicazione non verbale e dal tipo di comunicazione emozionale che le persone esibiscono nonchè dai loro comportamenti.
Ed arriviamo così al terzo punto dell'essenza della seduzione.
Questo terzo punto è proprio la capacità di "leggere" la comunicazione non verbale della persona che ci interessa in modo da capire momento per momento qual è il grado di coinvolgimento (o potenziale di seduzione) che abbiamo raggiunto.
La comunicazione non verbale però è importante conoscerla anche per utilizzarla in modo attivo ai fini della seduzione e del coinvolgimento.
Imparare a comunicare in modo adeguato a livello non verbale e simbolico ci da la possibilità di costruire in modo molto rapido e del tutto subliminale potenziale di seduzione.
Ricordo che il potenziale di seduzione è il livello di coinvolgimento o di innamoramento che siamo riusciti ad ottenere nei confronti della persona che ci interessa.

Nessun commento:

Posta un commento