martedì 21 dicembre 2010

IL LINGUAGGIO NON VERBALE DELLE EMOZIONi


Il linguaggio non verbale delle emozioni determina il livello di coinvolgimento e di seduzione tra due persone che e' il risultato dell'interazione tra verbale e non verbale.
La qualita' della relazione risente dal modo di comunicare e soprattutto dalla comunicazione non verbale.
La ricerca scientifica negli ultimi anni ha indagato sulle modalità di seduzione e su come il linguaggio non verbale delle emozioni sia determinante per la seduzione.
Tra queste ricerche scientifiche troviamo l'ingegneria della seduzione di Massimo Taramasco che ha formalizzato algoritmi comunicativi producenti seduzione e coinvolgimento.
Tra le varie scoperte scientifiche sul linguaggio non verbale delle emozioni e' interessante lo studio sulla paralingustica che hanno scoperto come le tonalità della voce possono produrre un effetto seduzione .
Una voce molto modulata in cui siano presenti anche dei picchi di acutezza e' sedativa e produce un effetto di coinvolgimento emozionale.
Questo tipo di paralinguista riporta analogicamente alle modalità comunicative dei bambini quando questi chiedono alla madre di essere curati.

Questa paralinguistica abbassa le barriere difensive.
Il linguaggio non verbale delle emozioni riguarda Molti parametri comunicativi che l'ingegneria della seduzione studia in modo scientifico, quindi basato sulla sperimentazione statistica, le strategie emozionali , non verbali e comportamentali che massimizzano la riuscita di seduzione e coinvolgimento in tutti gli ambiti della vita.
Il linguaggio non verbale delle emozioni ci da anche la possibilità di cogliere le maschere relazionali delle altre persone.
Si tratta di vere e proprie difese che hanno lo scopo di evitare di essere delusi o di deludere .
Inoltre i segnali non verbali che leggiamo negli altri sono spesso filtrati dai nostri pregiudizi.
L'ingegneria della seduzione insegna come eliminare questi pregiudizi in modo tale da essere in grado di esercitare il libero arbitrio e non finire come gli insetti che finiscono imprigionati nella tela del ragno: si sono fidati del loro istinto che li ha guidati male .
Gli esseri umani nelle loro scelte sentimentali sono condizionati dall'imprinting , ossia daal'impronta lasciata dal vissuto emotivo infantile all'interno della famiglia di origine , che se non gestito opportunamente ci spingerà verso relazioni basate sulla sofferenza.
Seduce e fa innamorare chi riesce , attraverso il linguaggio non verbale delle emozioni , a comunicare contenuti emotivi coinvolgenti che vadano ad innestarsi sull'imprinting vissuto a suo tempo dalla persona che vogliamo sedurre .

Nessun commento:

Posta un commento