giovedì 23 dicembre 2010

LE LEGGI DELLA SEDUZIONE


Le leggi della seduzione fanno parte delle leggi fondamentali dell'animo umano.
Esistono leggi universali che governano ogni cosa nella natura e nella vita umana: il segreto dell'amore è riposto in questi principi eterni,
Il segreto della seduzione è: agire e non reagire.
La chiave dell’amore non sta nel rimanere a fantasticare, in attesa che la persona dei nostri sogni ci compaia davanti. Al contrario, implica la scelta di una persona fra le altre e la sua conquista grazie alle leggi del comportamento umano».
La seduzione è un gioco complesso e raffinato, divertente e stimolante, che si vince imparando tutte le sue regole, infrangendone alcune e inventandone di nuove.

L’autostima è l’ingrediente fondamentale del successo con gli altri. Star bene ci fa sentire sereni, tranquilli e con il pieno controllo della nostra vita e tutto ci sembra possbile. Per una simpatica iniezione di autostima c’è: Se ti piaci, piaci,
Mostrare interesse per primi e quindi sorridere, salutare, guardare l’altro, tentare di avviare una conversazione, manifestare la voglia di rivedersi. A volte stentiamo a prendere l’iniziativa (cambiare qualcosa nella nostra vita, allacciare una relazione, protestare con qualcuno che ci maltratta), perché abbiamo paura di correre dei rischi: uno no, una delusione, un errore di valutazione. Ma se vogliamo che un sogno diventi realtà, dobbiamo avere il coraggio di farci avanti.
La seduzione è un’esperienza straordinaria e magica in cui mettiamo in gioco noi stessi in modo totale. È un’arte raffinata, un’operazione ad alto rischio, una sfida entusiasmante, coinvolgente, vitale. È la capacità di attrarre e di conquistare cuore, mente e corpo di un altro, fino a poco prima estraneo.
Sedurre è un' arte che interessa qualunque rapporto interpersonale: di coppia, di gruppo, di culto, di lavoro.

Comunichiamo anche con la sessualità. In particolare, la sessualità è un tipo di speciale di comunicazione che si concentra sullo specifico ambito dell’identità di genere. La comunicazione sessuale o sessualizzata è indirizzata infatti a costruire e consolidare l’identità maschile o femminile di un individuo, attraverso il confronto, la complementarietà, la relazione. La sessualità è quindi il linguaggio attraverso cui un maschio diventa uomo davanti ad una donna, e una femmina diventa donna davanti ad un uomo. Il confronto sessuale, e la componente sessuale della comunicazione maschio-femmina determinano un reciproco riconoscimento delle rispettive identità.
Una cosa è chiara: non bastano un paio di tacchi a stiletto, un tubino rosso fasciante o una scollatura abissale per avere gli uomini ai nostri piedi. A chi non è mai capitato di mettersi in “tenuta da combattimento” e rimanere comunque a bocca asciutta? A ribadire il concetto, ci si è messa pure Jessica Rabbit, il cartoon più sexy della storia del cinema (Chi ha incastrato Roger Rabbit?): «Non è colpa mia, mi disegnano così.

Nessun commento:

Posta un commento