mercoledì 22 dicembre 2010

SEDUZIONE SCIENTIFICA



La seduzione scientifica si identifica con il metodo dell'ingegneria della seduzione.
la mente dell'essere umano ha due modalità fondamentali di funzionamento
una logico razionale ed una analogico emozionale.
La nostra sfera logica ha la necessità di garantirci la tranquillità e la stabilità.
E' una parte che è attratta da chi ci garantisce tranquillità e benessere, da chi
ci da stima e considerazione.
La parte logica considera le emozioni come potenzialmente pericolose, in
quanto fortemente destabilizzanti.
Questa sfera funziona in modo binario: giusto - sbagliato, bene-male, piaceresofferenza
La parte analogico emozionale invece, vive per le emozioni.
Le emozioni costituiscono la sua unica fonte di sostentamento, il suo unico cibo
ed il suo obiettivo primario.
Per la parte emotiva non c'è differenza tra bene e male, tra piacere e
sofferenza, sono entrambe tensioni emozionali, cioè quello di cui ha bisogno.
Per la parte analogica matrimonio e funerale si equivalgono, entrambi ci
possono emozionare, è la sfera logica che giudica il matrimonio un potenziale
piacere ed il funerale una potenziale sofferenza.
Ora tutte le persone che gratificano le esigenze della parte razionale vengono
identificate come amici e quindi dal punto di vista affettivo potremmo sposarli
perchè ci danno tranquillità e benessere ma non ci faranno mai innamorare,
tutti quelli che soddisfano le esigenze della sfera emozionale vengono
identificati come potenziali "amanti", quelli che ci faranno innamorare e che ci
faranno " perdere la testa".
L’arte di sedurre non è una tecnica o un trucco, bensì un insieme di metodi e
segreti che vanno a potenziare la tua personalità.
Sicuramente le persone non cadranno ai tuoi piedi per qualche piccolo trucco o
frase presa da internet o da un libro. Ma è facile che si inginocchieranno
davanti a te grazie a certe “abilità” perfettamente integrate nella tua
personalità magnetica e unica.
Sedurre è dare esattamente ciò che l’altro desidera, il principe azzurro, il sogno
della sua vita, l’uomo perfetto che comunica e che l’ama esattamente come
vuole essere amata nella sua unicità.

La razionalità attribuisce significati alle nostre emozioni che siano compatibili
con la cultura e l’educazione.
Vittime e carnefici sono, quindi, giudizi di valore.
L’Inconscio cerca tensioni emotive, nient’altro.
Ciò che risulta doloroso o inquietante è comunque fonte di alimentazione per
l’Io bambino, che è alieno da qualsiasi valutazione.
Se non siamo capaci di creare gioia nella vita, egli si alimenta attraverso le
sofferenze, tra cui le pene d’amore
Sedurre è toccare l'anima dell’altro, entrare nel suo “luogo segreto” dove tiene
i suoi sogni, i desideri e le fantasie… per questo la seduzione è potente e rende
sicuri di sé.

Ovviamente agli amici si chiede è agli amanti che si offre.
L'essere umano ha comunque bisogno di entrambi.
ha bisogno sia di istituzione (amici/marito/moglie) sia di trasgressione
(amante).
Per conquistare qualcuno dobbiamo essere in grado di simulare attraverso
metodologie comportamentali specifiche entrambi i ruoli, in quanto in casi di
persone troppo tormentate da emozioni e quindi sature è meglio inizialmente
presentarsi più istituzionali, per passare in un secondo tempo nel ruolo
trasgressivo, per altre tipologie di persone invece è meglio premere di più sulla
parte trasgressiva.
in ogni caso per fare innamorare qualcuno dovremmo far leva sulle emozioni
più che sulla ragione.
La seduzione è una sequenza strategica e intenzionale di atti comunicativi,
verbali, non verbali, comportamentali che hanno l’obiettivo quello di attrarre
(anche sul piano sessuale) un’altra persona
Quando siamo predisposti, ci innamoriamo di quella persone che, col suo
comportamento, i suoi sentimenti, la sua bellezza, il suo slancio, ci fa sentire che,uniti a lei, possiamo realizzare le potenzialità e i soddisfare i desideri
maturati dentro di noi. Io paragono l’innamoramento alla soluzione di un
puzzle: le caratteristiche della persona amata sono i frammenti
decisivi che ci rivelano, in un istante,l’intero disegno.
Lo scopo della seduzione è quello di costruire un rapporto forte ed intrigante
col partner per stabilire una relazione intima che può svilupparsi nel breve
termine o nel lungo termine.
I nostri occhi si posano su individui o situazioni difficili, che pongono vincoli al possesso.
L’amore, le passioni turbolente, non hanno a che vedere con la razionalità, e
sono governate da un Io bambino sofferente per accadimenti vissuti all’interno
della famiglia di origine.
Tali accadimenti, per coazione a ripetere, si devono ripresentare nella vita
attraverso l’incontro con persone che abbiano la
potenzialità di far rivivere al mondo emotivo quegli stimoli negativi che ci
hanno turbato nell’infanzia, attraverso mamma e papà.

In questo secondo caso è utilissima per la cosiddetta “manutenzione del
rapporto” far si cioè che il partner resti innamorato di noi durante tutta la
durata della relazione, acquisendo cioè un potenziale emotivo che ci permette
di ottenere che non si introducano nella relazione “terzi” elementi (l’amante)
che possono attirare le attenzioni del nostro compagno o della nostra
compagna.

Nessun commento:

Posta un commento