giovedì 9 dicembre 2010

SEDUZIONE VINCENTE


La seduzione vincente prevede di essere in grado di mettere in atto in prima istanza una seduzione nei confronti di se stessi.
Come diceva Oscar Wilde “amare se stessi è l'inizio di un idillio che dura tutta la vita”.

Amare altri se non si è imparato ad amare se stessi è rischioso perchè si può soffrire.
La seduzione vincente è sorretta da una comunicazione intrigante.
Il termine intrigante è sinonimo di accativante, interessante.
Una seduzione è vincente come vincente è una relazione di coppia se la comunicazione integrale che comprende sia aspettti logici che aspetti analogici ha un grado di implicazione e di coinvolgimento elevato.
La comunicazione non verbale comprende anche l'esibizione del corpo che essendo però al giorno d'oggi inflazionata tende ad essere meno seducente.
Ma la comunicazione non verbale comprende soprattutto quei segnali non gestiti dalla sfera logica, microsegnali e micro espressioni che informano , chi è in grado di leggerli ,sul coinvolgimento emozionale della persona.
Paul Ekman dell'università della California ha individuato e codificato tutta una serie di micro espressioni facciali (FACS: Facial Actions Coding System) che indicano in maniera precisa e sistematica il tipo di emozioni che la persona sta vivendo e se la persona ci sta mentendo oppure è sincera.

Una seduzione è vincente se entrambe le persone vincono.
Una seduzione è vincente se viene proposta con ironia.
L'ironia aiuta ad attribuire il giusto peso alle cose, senza lasciarsi trascinare da impulsi emotivi non controllati.
Grazie all'ironia è possibile vivere le situazioni amorose con leggerezza ma senza superficialità.

Una seduzione è vincente quando è indiretta.
La seduzione indiretta ci aiuta a superare la paura del rifiuto e la paura dell'abbandono.
Una seduzione è vincente se è presente autostima.
L'autostima riflette la nostra visione più profonda del valore che sentiamo di avere.
Per aumentare il livello di autostima dobbiamo acquisire una nuova cosapevolezza di noi stessi in modo tale da non stimarci esclusivamente quando riceviamo delle gratificazioni dagli altri ma imparare ad auto gratificarci in modo tale da non dover delegare agli altri la nostra felicità e la nostra infelicità.

Una seduzione è vincente quando siamo consapevoli e siamo in grado di influenzare il contesto nel quali viviamo.

L'essere umano non vive isolato.
Le persone sono bersagliate in ogni istante da una molteplicità di stimoli sensoriali.
I seduttori e le sedutrici vincenti imparano a gestire gli stimoli che ricevono in modo da non lasciarsi condizionare da essi.
Il primo passo da fare anche in questo caso è la consapevolezza. Per farlo basta osservare che impatto hanno le persone e soprattutto i loro comportamenti, quelli che ci coinvolgono e quelli che non ci coinvolgono.
Il secondo passo è quello di osservare comi i nostri comportamenti influiscono sugli altri.
Il terzo passo è quello di imparare a modificare, modulare i nsotri comportamenti in modo tale che le persone che ci interessano siano stimolate e coinvolte.

Nessun commento:

Posta un commento