venerdì 7 gennaio 2011

AFORISMI sulla SAGGEZZA


bellissimi AFORISMI SULLA SAGGEZZA.

Iniziamo con gli aforismi sulla saggezza del Dalai Lama

1) Tieni sempre conto del fatto che un grande amore e dei grandi risultati comportano un grande rischio.
2) Quando perdi, non perdere la lezione.
3) Segui sempre le 3 “R”: Rispetto per te stesso, Rispetto per gli altri, Responsabilità per le tue azioni.
4) Ricorda che non ottenere quel che si vuole può essere talvolta un meraviglioso colpo di fortuna.
5) Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato.
6) Non permettere che una piccola disputa danneggi una grande amicizia.
7) Quando ti accorgi di aver commesso un errore, fai immediatamente qualcosa per correggerlo.
8 ) Trascorri un po’ di tempo da solo ogni giorno.
9) Apri le braccia al cambiamento, ma non lasciar andare i tuoi valori.
10) Ricorda che talvolta il silenzio è la migliore risposta.
11) Vivi una buona, onorevole vita, di modo che, quando ci ripenserai da vecchio, potrai godertela una seconda volta.
12) Un’atmosfera amorevole nella tua casa dev’essere il fondamento della tua vita.
13) Quando ti trovi in disaccordo con le persone a te care, affronta soltanto il problema attuale, senza tirare in ballo il passato.
14) Condividi la tua conoscenza. E’ un modo di raggiungere l’immortalità.
15) Sii gentile con la Terra.
16) Almeno una volta l’anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima.
17) Ricorda che il miglior rapporto è quello in cui ci si ama di più di quanto si abbia bisogno l’uno dell’altro.
18) Giudica il tuo successo in relazione a ciò a cui hai dovuto rinunciare per ottenerlo.
Dalai Lama

Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, infinite.
(proverbio cinese)

Saggio è chi riesce a vivere inventandosi le proprie illusioni.
(Woody Allen)

Prudente. Uomo che crede al 10% di ciò che sente, ad un quarto di ciò che legge e alla metà di ciò che vede.
(Ambrose Pierce)

Per avere la certezza bisogna cominciare a dubitare.
(Proverbio kenyota)

L'unico modo per non far conoscere agli altri i propri limiti, è di non oltrepassarli mai.
(G.Leopardi)

Il cuore dello stupido è nella sua bocca, ma la bocca del saggio è nel suo cuore.
(Benjamin Franklin)

"Sii più saggio degli altri, se puoi, ma non glielo dire".
(Chesterfield)

I saggi traggono insegnamento dagli stolti più che gli stolti dai saggi, poiché i saggi evitano gli errori degli stolti, ma gli stolti non imitano i successi dei saggi.
(Catone)

La saggezza non sta nel distruggere gli idoli, sta nel non crearne mai.
(Umberto Eco)

Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui.
(Friedrich Nietzsche)

La saggezza è un punto di vista sulle cose.
(Marcel Proust)

Un punto importante dell'umana saggezza sta nella giusta proporzione in cui dedichiamo la nostra attenzione, parte al presente, parte al futuro, affinché l'uno non ci guasti l'altro. Molti vivono troppo nel presente: le persone leggere; altri troppo nell'avvenire: i pavidi e gli ansiosi. Raramente uno saprà tenere il giusto mezzo.
(Arthur Schopenhauer)

A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada

W.Churchill

Abele fu il primo a scoprire che le vittime morte non protestano

Stanislaw J. Lec

Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento

Leonardo da Vinci

Come la rupe massiccia non si scuote per il vento, così pure non vacillano i saggi in mezzo a biasimi e lodi.
Buddha

E' necessario che l'uomo si avvicini sempre più al bene e si adoperi per preservare la propria mente dalla malvagità. La mente di colui che compie buone azioni di malavoglia, infatti, si diletta nel male.
Buddha

Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta tolleranza

Mohandas Karamchand Gandhi

Agnostico è chi non crede a niente e pretende che gli altri credano a lui

Gaston Pollard

Ahimè, il bene stesso non sempre è fatto a fin di bene

Stanislas de Boufflers

Alcuni si ritengono perfetti unicamente perché sono meno esigenti nei propri confronti

Hermann Hesse
Puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali.
Immanuel Kant
*
I mali congiungono gli uomini.
Aristotele, Retorica, I, 1362b
*
Una vita senza ricerca non è degna per l’uomo di essere vissuta.
Platone, Apologia di Socrate
*
Anche sul trono più alto del mondo, si sta seduti sul proprio culo.
Michel de Montaigne, Saggi
*
Osserva il gregge che pascola davanti a te: non sa che cosa sia ieri, che cosa sia oggi: salta intorno, mangia, digerisce, salta di nuovo. È così dal mattino alla sera e giorno dopo giorno, legato brevemente con il suo piacere ed il suo dispiacere, attaccato cioè al piolo dell’attimo e perciò né triste né annoiato… L’uomo chiese una volta all’animale: “Perché mi guardi soltanto senza parlarmi della felicità?” L’animale voleva rispondere e dice: “Ciò avviene perché dimentico subito quello che volevo dire” – ma dimenticò subito anche questa risposta e tacque: così l’uomo se ne meravigliò. Ma egli si meravigliò anche di se stesso, di non poter imparare a dimenticare e di essere sempre accanto al passato: per quanto lontano egli vada e per quanto velocemente, la catena lo accompagna. È un prodigio: l’attimo, in un lampo è presente, in un lampo è passato, prima un niente, dopo un niente, ma tuttavia torna come fantasma e turba la pace di un istante successivo. Continuamente si stacca un foglio dal rotolo del tempo, cade, vola via – e improvvisamente rivola indietro, in grembo all’uomo. Allora l’uomo dice “Mi ricordo”.
Friedrich Nietzsche, Considerazioni inattuali

L'unica persona che sia più saggia di uno qualsiasi è la massa.
(Napoleone Bonaparte)

Non essere troppo giusto, né savio oltre misura.
(16 Ecclesiaste 7)

Sii saggio oggi: differire è pazzia.
(Edward Young)

Le nostre più grosse stupidaggini possono essere molto sagge.
(Ludwig Joseph Wittgenstein)

Nessun commento:

Posta un commento