lunedì 31 gennaio 2011

AMORE DIFFICILE


L'amore è spesso difficile. AMORE DIFFICILE sinonimo di SOFFERENZA.
A voi è mai capitato di stare insieme ad una persona, perdere completamente la testa per lei e rendervi conto che cambia, aver paura di perderla ed alla fine sentirvi dire che le vostre paure erano realtà, vi dice che è innamorata di un altro, e che non vi vuole più?

A coloro, che, soffrono per la fine di un amore, del loro grande amore, di quell’amore che gli ha preso le forze, che gli ha preso la vita,
senza il quale, pensano di non poter più continuare a vivere.

Nella seduzione e nella ricerca dell'amore gioca tutte le tue carte, ma, poi, devi accettare la realtà di quel gioco. Continuare a perseverare è inutile, come scavare una miniera dove l'oro si è esaurito.
Lascia passare la stagione del Non Amore, e attendi altre stagioni per un Nuovo Amore

Il mal d'amore non è originale creazione contemporanea. Il mito dell’amore, e dell’amore sofferto, è una costante della civiltà e della cultura d’Europa. Infatti è proprio nel cuore storico di questa, ovvero nella Grecia arcaica, che si trovano gli immediati precedenti a tutta una lunghissima tradizione di rappresentazioni letterarie della passione e dei suoi tormenti.

A coloro che non comprendono quella fine e che continuano a non volerla vedere,
e continuano ad alimentarsi della loro illusione.

Non si può pretendere che l'amore venga ricambiato. E' l'anti-seduzione per eccellenza. Chi lo fa restarà sicuramente deluso

Devono avere il coraggio di esprimersi, ed esprimendosi, finalmente, firmeranno un trattato di pace con loro stessi.
l'amore difficile ha radici lontane.
La prima autrice da menzionare è sicuramente Saffo perché senza precedenti ha messo in versi gli effetti devastanti della passione amorosa. Per Saffo l’amore è un sentimento violento, che quando non è appagato scuote, annienta e tormenta. In tal modo è la poetessa stessa ad alimentare il mito , diffuso da Ovidio; del suo suicidio per l’amore non corrisposto di Faone.

Devono continuare ad amare, continuare a farlo, per loro stessi, finchè, quando tutte le lacrime saranno piante, quando raggiungeranno il fondo di quel terribile pozzo, il loro sguardo si volgerà da un’altra parte, per un amore che non solo chiede ma altrettanto da.

Amare significa provare sulla propria pelle l’esperienza più estrema e rischiosa; la passione fa male al corpo e alla mente, è fuoco e febbre che causa persino follia

Non si può pretendere che l’amore venga ricambiato,
E come sempre accade, scoprirai che il più grande amore, è quello che ancora deve venire.

Nessun commento:

Posta un commento