martedì 11 gennaio 2011

COME SUPERARE LA TIMIDEZZA


Come superare la timidezza e diventare intraprendenti con l'altro sesso e'
un desiderio di molte persone sia uomini che donne.
Molti infatti quando devono relazionarsi con qualcuno o qualcuna che li attrae e che vorrebbero sedurre diventano timidi , insicuri ed impacciati.
Perche' succede questo.
Perché con chi non interessa di solito siamo sicuri, decisi ed intraprendenti mentre con chi desideriamo le cose vanno peggio.
La stessa cosa succede anche in altre aree della vita, ad esempio ad un esame all'universita ad un importante colloquio di lavoro, nel parlare in pubblico ed in altre situazioni sociali.
Tutti questi eventi hanno una caratteristica in comune:
Piu' sono importanti, piu' ci si tiene e piu' diventiamo timidi.

Come superare la timidezza essere sicuri di se stessi non agitarsi in queste occasioni?
Intanto cerchiamo di capire perché la timidezza si manifesta in certe occasioni e non in altre.
Questo succede per il fatto che ogni volta che falliamo li dove vorremmo riuscire ci procuriamo delle emozioni.
E per la parte emotiva che non distingue tra emozioni positive e negative le emozioni di certi fallimenti od anche solo l'adrenalina prodotta dalla tensione che scaturisce dalla timidezza in se sono un nutrimento utile.
Chi soffre e' la sfera logica e noi che con tale sfera ci identifichiamo.
Potremmo quindi dire che e' la sfera emotiva che ci procura la timidezza per avere il suo necessario nutrimento emotivo.
Quindi, come superare la timidezza e diventare intraprendenti con l'altro sesso?
I modi sono tanti.
Il primo modo e' quello di imparare a nutrire volontariamente la sfera emotiva delle giuste emozioni in modo da diventare noi stessi erogatori di emozioni per la nostra sfera emotiva che allora non avrà piu' interesse a farci fallire o a produrci timidezza ma al contrario contribuirà in modo decisivo per il nostro successo e per renderci sicuri, sedativi ed intraprendenti conci ci interessa
Questo lo si ottiene con il metodo elaborato dall'ingegneria della seduzione che integra l'autocontrollo delle emozioni ed una meditazione attiva , centrata su azioni specifiche che portano al superamento della timidezza ed al raggiungimento con sicurezza degli obiettivi sentimentali prefissati.

Nessun commento:

Posta un commento