domenica 16 gennaio 2011

IL LINGUAGGIO DEL CORTEGGIAMENTO



Il linguaggio del corteggiamento richiede l'abilita' di gestire la voce e la tonalità.
La voce e' un'arma di seduzione importante nel corteggiamento.
Una voce calda, seduttiva, coinvolgente può facitore enormemente il corteggiamento .
Inoltre la gestione della tonalità della voce permette l'utilizzo dei comandi ipnotici nascosti che nella seduzione e nel corteggiamento sono molto importanti.
I comandi ipnotici nascosti sono delle suggestioni mascherate inserite all' interno di un discorso sottolineate analogicamente da una aviazione del tono di voce.
Il linguaggio della seduzione utilizza massicciamente i comandi ipnotici nascosti
Ad esempio nella frase:
" ti e' mai capitato di conosce una persona parlare con lui, guardarlo negli occhi e provare attrazione verso di lui"
La frase attrazione verso di lui se pronunciata variando tono di voce diventa un comando ipnotico nascosto in quanto lei sta guardando noi e parlando con noi.
La parte logica non capisce ma quella emotiva inconscia si per cui inizieremo a produrre attrazione.
Normalmente e' meglio usare un tono di voce piu' profondo quando si pronunciano i comandi ipnotici nascosti .
Il linguaggio del coteggiamento e' anche volutamente vago ed ambiguo per creare fascino e mistero.
Inoltre essendo abilmente vago la personam he vogliamo sedurre tenderà ad identificarsi con quello che stiamo dicendo i quanto riempirà i contenuti mancanti con suoi vissuti.
Questo a livello subliminale.
In questo modo tenderà ad entrare inempafia con noi, che diventeremo unici e speciali per il lui o la lei che intendiamo corteggiare e sedurre.
Questi sono solo alcuni esempi del linguaggio del corteggiamento ma iniziando ad entrare in questa mentalità potremmo imparare ad utilizzarlo ed iniziare a produrre coinvolgimento nell'uomo o nell donna che vogliamo sedurre.

Nessun commento:

Posta un commento