domenica 9 gennaio 2011

LA SEDUZIONE DEL LATO B


La seduzione del lato b è sia femminile sia maschile.
L'arma di seduzione più efficace delle donne resta il lato 'B', soprattutto quando la sua forma é a pesca. Proprio cosi' i lati B associati alla frutta: alla pesca, a pera, a pomodoro e cosi' via.
C’è un motivo atavico e antropologico che giustifica l’enorme interesse che il maschio manifesta nei confronti del posteriore e non è difficile da capire.
In natura il maschio cerca la femmina e la “prende” da dietro, quindi la prima cosa che vede è proprio il sedere.
Ovviamente noi non ci muoviamo più a 4 zampe e la prima cosa che vediamo negli altri si presume sia il viso (speranza utopica!), ma l’istinto atavico ovviamente rimane.
Un'altra spiegazione è la seguente: il maschio guarda e viene attirato dal sedere perché la rotondità delle natiche ricorderebbe il seno materno.
Inutile poi parlare del “cuore”, il classico disegnino rosso che ormai tutti identifichiamo con l’amore: ebbene il romantico e dolce cuoricino non è niente altro che un rotondo sedere rovesciato.
Non sorprende quindi che il sedere sia oggetto di studi e attenzioni.
Il lato B resta l'arma di seduzione più efficace per vip e star. E per classificarlo c'è chi si affida a frutta e ortaggi. Come lo psicologo inglese David Holmes, definito dalla stampa britannica "bottom expert" ovvero esperto di sederi.
Sua una formula matematica per determinare il livello di perfezione del lato B basandosi su varianti come , forma, tono muscolare e simmetria. E suo il progetto per i Wonderbum, abiti da sera per donne che vogliono mostrare le curve senza vergognarsi. Puntando proprio sul fondoschiena.
L’armonia e la proporzione delle misure rendono bello un corpo, si tratta di un delicato equilibrio di numeri e centimetri. In particolare, per avere un sedere perfetto è necessario che vi sia la giusta proporzione tra i fianchi e la vita. La proporzione ideale è questa: la circonferenza della vita deve essere circa il 70% di quella dei fianchi. Non è un caso che donne bellissime quali Marylin Monroe e Sophia Loren presentassero tale equilibrio nelle loro forme generose. Jennifer Lopez e Beyonce sono invece donne “dei giorni nostri”, che mostrano con particolare piacere il loro sedere senza alcun difetto fasciato sotto abiti strettissimi, e sono diventate famose proprio per questo. Il modello di sedere alla “Jennifer Lopez”
Si chiama David Holmes, ed e’ professore presso l’universita’ di Manchester, colui che ha ridotto ad una formula matematica l’essenza del sedere perfetto. Il sedere, di cui a volte non ci curiamo, poiche’ gli ci siamo sedute sopra, sarebbe, secondo questa ricerca, determinante nella ricerca e selezione del partner. Impegnato in una ricerca sull’evoluzione della specie, il professore ha scoperto quanto determinante sia la natica nell’incontro e nella scelta del partner e nella procreazione e quanto un sedere sano ci porti a sceglierci l’un l’altro.

La formula per scoprire quanto e’ in salute il nostro sedere e’ la seguente:

(S+C) x (B + F) : (T-V)

S e’ la forma generale del sedere;
C e’ la rotondita’ delle natiche;
B e’ il fattore di rimbalzo;
F e’ la compattezza della natica al tatto;
T e’ la struttura della pelle:
V e’ il fattore verticale.

Nessun commento:

Posta un commento