giovedì 20 gennaio 2011

SUPERARE UNA DELUSIONE D'AMORE


Superare una delusione d'amore è possibile ed utilizzando i metodi giusti anche facile.
Sicuramente a tutti una volta nella vita, è capitato di aver avuto una delusione d' amore.
Riuscire a superare una delusione è molto dura perchè uno si sente tradito, amareggiato, deluso, umiliato.
Non è per niente facile, vivi con il terrore di ripetere la stessa esperienza e di rifare gli stessi errori.
Non è sicuramente una cosa piacevole
Però alla fine ti rendi conto che sei vincente, perchè tutto insegna e quando hai finito di leccarti le ferite sei più forte!

Concedetevi il tempo della sofferenza. Cioè, piangete pure per la prima settimana tutto il tempo che vi va.

Poi, cercate di piangere a tempo. Cioè ditevi mentalmente: “ecco, sono le 14 in punto e mi dispero per 5 minuti”. Vedrete che la stupidità del sotterfugio vi farà sorridere.
Per quanto noi, possiamo essere ancora innamorati del nostro ex, o della nostra ex, dobbiamo convincerci che questa persona non ci vuole piu'. Quando ci saremmo convinti di questo, e so che non è facile, ci vuole un po' di tempo per metabolizzare la fine di un' amore, allora avete superato la prima fase. Dovete ripetere a voi stessi " Chi non mi ama, non mi merita
Non richiamatelo/a, non pietite il suo ritorno, non zerbinatevi nell’attesa che si degni di chiamarvi, sobbalzando ad ogni squillo di telefono. Un pò di dignità!
Imparae a sedurre se stessi è molto importante per sperimentare emozioni positive, o meglio emozioni che ci facciano sentire bene.

Le emozioni sono positive o negative in senso relativo, soggettivo.

Nella vita umana nulla è assoluto, tanto meno nella seduzione e nelle relazioni sentimentali e questo vale ovviamente anche nella seduzione su se stessi.

In sostanza non esistono emozioni o situazioni oggettivamente positive o negative ma la positività o negatività è sempre il frutto di una nostra interpretazione.

E' il focus che determina il giudizio positivo o negativo di un'esperienza.
Imparare a focalizzare volontariamente l'attenzione è il primo passo per imparare a sedurre se stessi.

Se dirigiamo la nostra attenzione su ciò che è sbagliato, che ci fa soffrire su ciò che non è desiderato tenderemmo ad associare alla negatività l'esperienza fisica relativa.
Se invece focalizziamo la nostra attenzione su ciò che è buono e giusto per noi, su ciò che desideriamo e ci piace tenderemo a percepire come positiva l'esperienza associata.

In questo caso avremo iniziato a porre in essere una seduzione su noi stessi.
Imparare a sedurre se stessi significa impare a gestire e controllare il flusso dei nostri pensieri.
Questo dipende soltanto da noi.
Possono imprigionare il nostro corpo ma non la nostra mente.
Spesso ci auto imprigioniamo da soli in gabbie mentali piene di esperienze negative.
La seduzione su noi stessi prevede quindi questa capacità di interpretare e direzionare
le nostre immagini mentali.

Chi impara la seduzione potrà poi applicare su se stesso strategie che produranno emozioni positive e vincenti.

La nostra felicità e la nostra felicità dipendono esclusivamente da noi stessi.
Se vale la pena imparare le tecniche di seduzione per sedurre la persona che ci interessa a maggior ragione dobbiamo apprendere LA SEDUZIONE per sedurre noi stessi che siamo, ovviamente soggettivamente, la persona più importante del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento