domenica 6 febbraio 2011

AFORISMI CORTEGGIAMENTO


AFORISMI CORTEGGIAMENTO, per ritrovare il romanticismo perduto.


Ognuno di noi, attraverso i riti del corteggiamento e dell'accoppiamento (con tutto quello che ciò comporta: investimenti, stratagemmi, emozioni, magari anche poesie e musiche), diventa strumento inconsapevole di quell'esigenza fondamentale della natura che è la produzione di diversità.
Piero Angela, La macchina per pensare, 1983

Il corteggiamento è un atto di coraggio che contiene il rischio del ridicolo in quanto prevede un gesto folle, un'azione poetica.
-- Fabio Volo

Per il corteggiamento vale il consiglio che Robert Schumann dava ai pianisti: "Andare lento e correre sono errori di pari gravità".
Dino Basili, L'amore è tutto, 1996

Tre atteggiamenti fondamentali dell'uomo che corteggia una donna: il millantatore, quello che fa promesse, quello che implora la mamma.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Il corteggiamento sta al matrimonio come un prologo molto spiritoso a una noiosa commedia.
William Congreve, Il vecchio scapolo, 1693

Tecniche di Corteggiamento: il ballo

Anche se i grandi balli di un tempo non si danno più può accadere di essere inviatati ad un ballo in circoli privati, a casa di amici o in particolari occasioni.

L'uomo non deve stringere la compagna, né appoggiare la guancia alla sua (ma noi Ve lo concediamo!),
ma è meglio evitare effusioni esagerate in pubblico.

Finito il ballo l'uomo riaccompagna la donna a sedersi.

Non lasciate mai una donna sola al tavolo, e chi resta con lei deve essere sempre un uomo.

Per una donna i corteggiatori sono come le collane e i braccialetti: ornamenti di cui, se può, preferisce non disfarsi.
Alberto Moravia, Racconti romani, 1954

Nessun commento:

Posta un commento