sabato 5 febbraio 2011

AFORISMI SOCRATE


Un elenco di AFORISMI SOCRATE

Socrate
Nato nel 469 e morto nel 399 a.C., filosofo greco


Non voglio scappare, non bisogna mai commettere un'ingiustizia nemmeno quando la si riceve.
-- Socrate
C'è un solo bene: il sapere. E un solo male: l'ignoranza.
Socrate

Chi vuol muovere il mondo, prima muova se stesso.
Socrate

Ero veramente un uomo troppo onesto per vivere ed essere un politico.
Socrate

I cattivi vivono per mangiare e bere, mentre i buoni mangiano e bevono per vivere.
Socrate

Il vero sapiente è colui che sa di non sapere.
Socrate

Nulla può far danno a un uomo buono, né in vita né dopo la morte.
Socrate

L'esser contenti è una ricchezza naturale, il lusso è una povertà artificiale.
Socrate

Nulla può far danno a un uomo buono, né in vita né dopo la morte.
Socrate

So di non sapere.
Socrate

Tu hai una malattia mortale: è chiamata morte. Pochi anni in più o in meno prima che tu venga spazzato via fanno poca differenza. Sii felice oggi, senza ragione, o non sarai mai più felice.
SOCRATE

Sono un cittadino, non di Atene o della Grecia, ma del mondo.
Socrate

Spòsati: se trovi una buona moglie sarai felice; se ne trovi una cattiva, diventerai filosofo.
Socrate

Non dalle ricchezze ma dalle virtù nasce la bellezza. La ricerca porta alla verità. Un'ingiustizia non va commessa mai neppure quando la si riceve. Ad una persona buona non può capitare nulla di male: né in vita né in morte, le cose che lo riguardano non vengono trascurate da Dio. Ma ormai è giunta l'ora di andare io a morire e voi invece a vivere. Ma chi di noi vada verso ciò che è meglio è oscuro a tutti tranne che a Dio.
-- Socrate

Io so di non sapere.

Le parole false non solo sono cattive per conto loro, ma infettano anche l'anima con il male.

Non dalle ricchezze ma dalle virtù nasce la bellezza. La ricerca porta alla verità.

Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare.

Chi vuol muovere il mondo prima muova se stesso.

L'ignoranza è l'origine di tutti i mali.

Più gente conosco, e più apprezzo il mio cane.

Conosci te stesso.

La morte e' l'una o l'altra di due cose. O e' un annullamento e i morti non hanno coscienza di nulla o, come ci vien detto, e' veramente un cambiamento, una migrazione dell'anima da un luogo ad un altro.


L'esser contenti e' una ricchezza naturale, il lusso e' una poverta' artificiale.

L'uomo piu' ricco e' quello che si accontenta di poco, perche' la contentezza e' la ricchezza data dalla natura.


Non temere di percorrere una lunga strada, se sei diretto verso coloro che hanno qualcosa da insegnarti.


Nulla puo' far danno a un uomo buono, ne' in vita ne' dopo la morte.


Perche' ti meravigli tanto se viaggiando ti sei annoiato? Portandoti dietro te stesso hai finito col viaggiare proprio con quell'individuo dal quale volevi fuggire.


Se guardate tutto cio' che viene messo in vendita, scoprirete di quante cose potete fare a meno!

Nessun commento:

Posta un commento