lunedì 14 febbraio 2011

AMORE A PRIMA VISTA


Un AMORE A PRIMA VISTA nasce da uno sguardo, una conoscenza veloce.

Spesso quando incontriamo una persona "nuova" ci sentiamo subito coinvolti ed è come se fossimo immediatamente colpiti da un insieme indefinibile di aspetti positivi che sembrano caratterizzarla. E' quello che viene comunemente chiamato colpo di fulmine. Seppur istintivo, esso è in realtà il risultato di una rapida analisi di tutti gli elementi che compongono la generazione della prima impressione. Più gli elementi sono armoniosi e congruenti con le aspettative consce e incosce dell'occhio di chi guarda più sarà possibile che "un'esplosione" emotiva positiva lo colpisca. 

Quando incontriamo una persona inconsapevolmente facciamo un rapido esame e se esistono delle assonanze analogiche con la nostra emotività ci sentiamo attratti, coinvolti ed infatuati.
Nella seduzione e' importante imparare delle tecniche che facciano si che si possano riprodurre quegli eventi che alle volte accadono naturalmente.
Le persone tendono a sintonizzare le espressioni emotive con quelle degli altri. E' un processo che non è controllabile se non con una grande conoscenza del proprio sistema emotivo e che senza accorgerci trasforma le persone attorno a noi in persone non seducenti ed in persone seducenti.
Per quanto banale, in questo semplice concetto si nasconde una delle chiavi fondamentali per approcciare correttamente con una persona che ci interessa: saper capire quali emozioni la dominano e quali ricerca. Siate recettivi e restituite le emozioni di cui l'altro necessita.

La regola fondamentale e' sintonizzarsi sulle esigenze emotive delle altre persone.
Riuscire a fare questo rapidamente produce AMORE A PRIMA VISTA
Servono due abilita' per fare questo, se non si e' grandi seduttori o grandi seduttrici naturali che fanno le cose giuste istintivamente:

Imparare a leggere dal linguaggio non verbale della persona quali sono le sue esigenze emotive.

Soddisfare tali esigenze attraverso appropriate strategie comportamentali

Ciò che coinvolge e seduce infatti e' il comportamento, ma per sapere quali comportamenti adottare si deve imparare a leggere il linguaggio delle emozioni, linguaggio che si esprime a livello non verbale e paraverbale.
Bisogna poi allenarsi anche a mettere in atto comportamenti che magari non vengono istintivi.
Un Po come imparare una lingua nuova, all'inizio ci saranno delle difficoltà e non verra' istintivo comunicare in quella lingua ma con il giusto allenamento si imparerà sia a capirla sia ad esprimersi.

Nessun commento:

Posta un commento