venerdì 4 febbraio 2011

SEDUZIONE INTELLIGENTE


la SEDUZIONE INTELLIGENTE utilizza quelle che sono le caratteristiche della nostra INTELLIGENZA EMOTIVA.
la nostra parte emozionale ha una sua intelligenza ed un suo modo particolare di percepire gli eventi e quindi degli obiettivi specifici.
Secongo Goleman l'intelligenza emotiva ha consentito ai nostri lontani progenitori di sopravvivere in un ambiente difficile ed ostile, consentendogli di elaborare strategie comportamentali finalizzate all'evoluzione.
E da questo punto di vista si può affermare che le capacità di SEDUZIONE e sviluppo positivo della nostra personalità vanno di pari passo e di conseguenza potremmo anche dire che la capacità di seduzione favorisce la consevazione della specie e quindi è allineta con le esigenze istintuali.

Allenare l'intelligenza emotiva è di fondamentale importanza nello sviluppo della capacità di seduzione e quindi per raggiungere il successo nelle relazioni sentimentali e per avere la sicurezza necessaria per realizzare positivamente dei processi di seduzione.

Nella seduzione INTELLIGENTE intesa in senso olistico, non solo relegata quindi alle relazioni sentimentali ma a tutte le situazioni in cui sia necessario produrre il necessario coinvolgimento l'intelligenza emotiva va utilizzata per ottenere il giusto “autocontrollo emotivo”.
Questo vuol dire che le emozioni possono essere il nostro più prezioso alleato per raggiungere i nostri obiettivi ma potrebbero essere anche il nostro peggior nemico mettendoci i bastoni tra le ruote.

Questo dipende da come utilizziamo l'intelligenza emotiva.

L'intelligenza emotiva rappresenta quindi la chiave di accesso alle emozioni stesse risultando quindi fondamentale nel processo di seduzione intelligente.

Se l'intelligenza emotiva non viene alleata le emozioni opereranno contro di noi sia nella seduzione ma anche in altre situazioni sociali.
Ad esempio qualora dovessimo parlare in pubblico con l'obiettivo di sedurre un uditorio un intelligenza emotiva non alleata della sgfera logica ci farebbe commettere molti errori.
Potremmo ad esempio assumere atteggiamenti di chiusura posturale oppure avere paura della “sala” o al contrario essere aggressivi verso gli altri o verso se stessi (tormentandosi i borttoni, i capelli, i viso, a bocca, ecc.) o ancora peggio non ricordandosi cosa dire, arrossire, assumere pose innaturali o comiche.

Un'intelligenza emotiva allenata ci permetterà di governare e pilotare le nostre emozioni verso gli obiettivi che desideriamo raggiunge sia essa una seduzione sentimentale sia una seduzione in settori diversi da quello sentimentale.
Governare le emozioni non significa in alcum modo “comprimerle” ma farle esprimere verso i bersagli da noi (dalla nostra razionalità) desiderati.

Comprimere le emozioni ci farebbe percepire dagli altri come persone fredde priva di calore umano e per nulla seduttive.

Inoltre comprimere le emozioni ci farebbe vivere un pessimo rapporto con noi stessi.

Nessun commento:

Posta un commento