giovedì 3 marzo 2011

VIVERE L'AMORE


VIVERE L'AMORE comporta la capacita' di abbattere i vincoli logico razionali che impediscono il liberi fluire del sentimento dell'amore.
E' evidente che bisogna decidere di VIVERE L'AMORE in modo completo.
O meglio, l'amore si vivrà lo stesso nel senso di emozione, ma siccome la sfera emotiva non distingue il piacere dalla sofferenza si potrebbe vivere un'illusione d'amore associata ad un'emozione di sofferenza, una sorta di patto scellerato che ha la funzione di approvvigionamento emozionale.
Bisogna rendersi conto che l'amore non deve pretendere nulla in cambio.
Vivere l'amore come una sorta di do ut des, ti do per avere significa in realtà NON vivere l'amore ma viverne un surrogato quello che definisco illusione d'amore.
Quando si ama non si dovrebbero avere aspettative.
Le aspettative si possono avere in un ambito lavorativo dove il do ut des ha un senso ma trasferirlo nei sentimenti significa vincolare ed ostacolare un sentimento come l'amore che invece necessita' di essere libero da ogni vincolo e da ogni impedimento.
Per VIVERE L'AMORE bisogna liberarsi dalla POSESSIVITA'.
Il senso del possesso e' quanto di più' lontano dell'amore possa esistere.

Nessun commento:

Posta un commento