sabato 23 aprile 2011

AMORE E PAURA


AMORE E PAURA hanno potenti effetti motivantii dei comportamenti umani. I problemi sorgono quando diventano coincidenti.
Paura ed amore uniti soni deleteri per la SEDUZIONE.

Ogni pensiero umano, e ogni azione dell'uomo, si basa sull'amore o sulla paura. Non c'è altra motivazione umana e tutti gli altri concetti derivano unicamente da questi due. Sono soltanto versioni diverse, variazioni sullo stesso tema.

La gelosia è invece espressione della paura dell’uomo, o della donna, di perdere il proprio oggetto d’amore. Quella persona per noi speciale che, per ragioni spesso antiche e misteriose, ha in mano le chiavi del nostro cuore e della nostra felicità.

L'unico modo per tranquillizzare una persona gelosa è fargli le corna.

La nostra mente è troppo abituata a raccontarsi balle, a trovare giustificazioni. Altre volte può essere utile anche un lavoro sulla fiducia, che può essere fatto anche in un contesto di pratica meditativa o di lavoro di consapevolezza sul corpo. La meditazione ci permette di disidentificarci con la paura, di osservarla da un punto di vista diverso e quindi di agire. Siamo abituati a considerare le relazioni intime, come il rapporto con qualcuno di esterno a noi; ma in realtà, la prima relazione intima da costruire è quella con noi stessi. Siamo in grado di incontrare, di dialogare, di amare noi stessi? E' proprio in questo che può aiutarci la pratica meditativa: se impariamo i segreti dello stare bene con noi stessi, sarà poi più facile creare un legame intimo soddisfacente con il nostro partner.

Sacrificare noi stessi per amore, non è Amore! Accorgiamoci! Nessuno che ci ami davvero potrà mai chiederci questo! Siamo continuamente alla ricerca di approvazione e ammirazione

Nessun commento:

Posta un commento