domenica 17 aprile 2011

SAGGEZZA INTERIORE


Entrare in contatto con la nostra “saggezza” interiore, portandoci a produrre “amore” , “gioia”, “felicità” è anche un ottimo sistema per alimentarci con emozioni positive. Questo fa si che essendo placata la nostra “fame di emozioni” tendiamo a non agganciarci più con chi ci da si emozioni ma emozioni che la nostra sfera logica razionale identifica come negative.

Massimo Taramasco

3 commenti:

  1. Se esercitiamo la nostra innata saggezza impariamo selezionare e riconoscere quelle emozioni utilli per il nostro benessere da quelle emozioni che ci danneggiano..ho capito questo..spuoi spiegare qcs di più? grazie

    RispondiElimina
  2. Ciò che è fuori è anche dentro; e ciò che non è dentro non è da nessuna parte. …. Per questo viaggiare non serve. Se uno non ha niente dentro, non troverà mai niente fuori. E’ inutile andare a cercare nel mondo quel che non si riesce a trovare dentro di sé...

    RispondiElimina
  3. Per riuscire in questo è necessario imparare a gestire la propria emotività.
    Con il termine autocontrollo emozionale intendiamo la possibilità di acquisire un controllo cosciente sulle emozioni che proviamo ed una consapevolezza delle sensazioni e dei pensieri che viviamo.
    Le persone normalmente vivono in una sorta di “trance ipnotica” mettendo in atto i loro comportamenti in modo stereotipato ed automatico, senza rendersi conto di preciso di cosa li spinge a comportarsi in quel determinato modo.
    Purtroppo si è spesso consapevoli di piacere e sofferenza, senza però conoscerne le origini, o meglio avendone solo una nebulosa percezione, spesso errata.
    Questo succede perchè siamo “vissuti” dalle emozioni anziché viverle consapevolmente.

    RispondiElimina