martedì 10 maggio 2011

AMORE TANTRICO


L' AMORE TANTRICO è una tra le tipologie di amore che va ben oltre il sesso. Si parla di sessualità tantrica.
Potremmo dire che è una forma di SEDUZIONE globale.
Nell'antica scienza spirituale dello Yoga il Tantra, letteralmente liberazione (tra) estesa (tan), rappresentava uno stile di vita aperto a tutti; mentre certi tipi di Yoga prevedevano ritiri spirituali in luoghi isolati o vita di gruppo scandita da orari e meditazioni, gli insegnamenti tantrici erano rivolti a tutti i ceti sociali.
Quando l’amore è inteso come il fare l’amore, il contesto di riferimento è la sessualità con le sue prerogative e riserve che la maggior parte delle persone hanno nel parlarne, più che nell’agirlo. L’amore tantrico ha una filosofia consolidata nel lungo tempo, con il fascino che viene da tutto ciò che è datato, che siano opere d’arte, monumenti o filosofie che hanno retto al logorio del tempo.
Non si tratta solo di sesso, ma anche di tecniche di meditazione in cui si vuoi essere, per scopi mistici, maschio e femmina contemporaneamente; oppure si tratta di una danza modificata in cui, accanto al rapporto vero e proprio, si rappresenta una scena dell’agiografia di Visnù e delle sue Avatar, o la vita di Rama.

Nel principale trattato indù di danza classica c’è una parte dedicata alle tecniche sessuali: le danzatrici o devadasi erano donne addette ai templi che si concedevano ai devoti per dovere religioso.

È difficile per noi risalire allo spirito originario del rito, nonostante si intraveda l’esattezza in termini di psicanalisi di molte intuizioni della filosofia induista.
L’amore dovrebbe essere una realtà nella tua vita, non un semplice poema, non soltanto un sogno.

Anziché pensare a come ricevere amore, inizia a darlo. Se lo dai, lo riceverai. Non esiste altra via. Molteplici e misteriose sono le analogie che si riscontrano tra l'estasi spirituale, sperimentabile attraverso le pratiche del tantra indiano, e lo stato di completo abbandono che gli amanti raggiungono nel rapporto sessuale.


Il Tantra si fonda sulla vita. Il Tantra è l’arte di vivere e di amare. Il Tantra è il metodo attraverso cui entri in rapporto con la tua sensualità, con la tua fisicità, con la tua sessualità. E tu ne hai paura perché ti è stato detto che in tutto questo c’è qualcosa di malato. Hai paura di incontrare il tuo corpo e il corpo dell’altro, perché in profondità temi di fronteggiare il tenore assoluto della morte nel sesso, quando sesso tocca un punto estremo”.

A proposito di AMORE TANTRICO più che di ''tecnica'' occorre parlare di un'esperienza o di una filosofia. Questo vale soprattutto in considerazione del fatto che, avvicinandosi all' AMORE TANTRICO, tutti gli errori compiuti di solito quando si ha un rapporto sessuale vengono spietatamente a galla, comprese le motivazioni morali e culturali che ne sono alla base.

"Il sesso è una piccola morte e proprio per questo è in grado di donare gioia. Per un istante ti perdi, e quell’istante è l’orgasmo. In quell’istante sei pura energia, che vibra e pulsa. Senza un centro, senza un ego. Esci da te stesso, diventi vasto, immenso!.
All'atto sessuale ci si deve preparare: prima con contatti visivi, poi con sensuali massaggi e bagni rilassanti. A seguire, esercizi di respirazione e contrazioni muscolari. E solo alla fine si arriva al rapporto completo

Con l' AMORE TANTRICO si può imparare raggiungere l'appagamento sessuale anche senza l'orgasmo, che spesso viene considerato addirittura un surplus. E sostiene di fare l'amore per ore e ore e di non essere mai sazio. Di sicuro imparare a prolungare l'atto sessuale può contribuire a rinvigorire l'eros.
Di tutte le tecniche sessuali dell' AMORE TANTRICO indiane vale veramente la pena di provare quelle in piedi, se la donna non pesa troppo.

Nessun commento:

Posta un commento