giovedì 19 maggio 2011

BENESSERE EMOTIVO


Il benessere emotivo si raggiunge imparando a tramutare le emozioni distruttive in energia positiva. Rabbia, gelosia, paura, senso di colpa, insicurezza, se le sappiamo comprendere, http://www.blogger.com/img/blank.gifosservare, vivere, si dissolveranno, senza bisogno di cacciarle, e lasceranno il posto all'amore, alla gioia, alla serenità.
Nel benessere emotivo diventerà anche più facile vivere bene le relazioni sentimentali e la SEDUZIONE

Ecco alcuni suggerimenti per il BENESSERE EMOTIVO.

1. Vivi il presente.

Solo dilatando l’attimo, possiamo passare dall’ “esistere” biologico, automatico e ripetitivo, alla forma dell’ ”essere” consapevole. E’ possibile, in tal modo, comprendere, momento per momento, cosa dobbiamo fare ed il modo migliore di farlo.

2 Produci cambiamenti
Per produrre qualsiasi cambiamento, il primo passo è la
consapevolezza della situazione attuale e di ciò che la determina: ecco perché è
necessario guardare da vicino ciò che ci tiene separati dai nostri meravigliosi
potenziali: le Emozioni Negative.
Qualsiasi tradizione, scienza o sistema filosofico si occupa a qualche livello delle
Emozioni Negative. Migliaia di libri sono stati scritti, e svariate teorie formulate, per
cercare di comprendere e risolvere questo fenomeno dal quale non sembriamo capaci
di liberarci. L’idea che presento qui non vuol essere la risposta definitiva al problema,
piuttosto un punto di vista che, unito alle soluzioni che offre, può convalidare se
stesso grazie alla prova che più conta: i fatti.

3. Mettere al centro l’altro.

Se sto bene con me stesso, sarò portato a guardare in positivo anche le persone che mi sono intorno. Se invece sono depresso o nutro sentimenti d’inadeguatezza, allora tenderò a compiere proiezioni negative sugli altri, sottovalutandoli o sopravvalutandoli eccessivamente, a seconda dei casi. Ma il processo può essere rovesciato. Quando mi esercito a trattare gli altri con rispetto, come se avessero un certo valore, mi accorgo che cresce anche la stima verso di me. Ne deriva che, ai fini del benessere interiore, è importante pensar bene degli altri…

3. Accettare la realtà.
Fra i pregiudizi più radicati nella mentalità comune vi è quello secondo cui solo le situazioni positive hanno il potere di produrre benessere e gioia. Di conseguenza passiamo la vita cercando di evitare tutto ciò che ci sembra spiacevole. Non riflettiamo abbastanza sulla funzione insostituibile che il negativo può avere sulla nostra esistenza.

Nessun commento:

Posta un commento