venerdì 20 maggio 2011

CHAKRA DEL CUORE


Dal CHAKRA DEL CUORE passano le energie dell'amore e della SEDUZIONE.

La prima cosa da capire è che l’uomo moderno di tradizione boreale ha caratteristiche psicologiche assai diverse dall’orientale, per tale motivo lo sviluppo dei chakra deve seguire in lui percorsi peculiari. La seconda cosa è che non basta – anzi, non serve – affidarsi a giaculatorie e immagini barocche: la via che porta allo sviluppo dei centri è quella che passa attraverso la nobilitazione dell’anima.

La concentrazione del pensiero, la volontà energica, la calma di fronte a tutte le situazioni, la benevolenza e la magnanimità, l’apertura mentale sono i tratti del carattere che propiziano l’apertura del fiore del cuore, di quello che gli indo-ary chiamavano l’Anahata-Chakra. Gli esercizi di liberazione delle facoltà forniscono gli strumenti per sviluppare questi atteggiamenti sino a farli diventare parte integrante del temperamento individuale.

L'energia del cuore accoglie e accetta anche tutte le altre energie, non conosce le parole «buono e cattivo», è un'energia piuttosto fresca, non focosa, priva di passioni o antipatie; con la sua imparzialità distaccata riesce a comprendere tutti gli opposti, accetta senza condizioni e accoglie anche il partner senza critiche o pretese.

L'amore vibra con le emozioni, ma senza lasciarsi coinvolgere. L'amore ha la capacità di amare la realtà così come è, di conoscere tutti i difetti di un partner e di continuare ad amarlo. Considerando il partner nella sua interezza, l'amore diventa una forza incredibile.

Indicare nel cuore la sua sede non è una metafora, quello è il reale spazio fisico nel quale proviamo amore, sentimento che si traduce con la sensazione di essere completi e colmi, in pace con noi stessi, accoglienti e vasti, in grado di comprendere ciò che viene da dentro e ciò che arriva dal mondo-
L’esercizio più semplice: l’abbraccio! Abbraccia più persone che puoi, ogni giorno, con calore. Quando lo fai, immagina una sfera del colore dello smeraldo al centro del tuo petto, poi immaginane una uguale al centro del petto di chi stai abbracciando. Ora senti l’amore che provi per quella persona: visualizzalo come una luce verde che si espande dal tuo petto e crea come un ponte con la sfera del petto di chi stai stringendo.

- Respira “ascoltando” il tuo cuore, prestando attenzione alle sensazioni che ti arrivano da quest’organo. Oppure prova a dargli voce: se potesse parlare, cosa ti direbbe? Segna le sue “parole” su un quaderno, potresti avere intuizioni preziose.

Nessun commento:

Posta un commento