domenica 15 maggio 2011

DESIDERIO


Il DESIDERIO è uno stato consistente in un impulso volitivo diretto a un oggetto esterno, di cui si desidera la contemplazione oppure, più facilmente, il possesso.
Il DESIDERIO stimola la SEDUZIONE.

La condizione propria al desiderio comporta sensazioni che possono essere dolorose o piacevoli, a seconda della soddisfazione o meno del desiderio stesso. Dolore morale per la mancanza della persona amata o dell'oggetto o condizione di cui si ha assolutamente bisogno. Ma anche la gradevole e coinvolgente sensazione di poter presto rivivere un momento o situazione in qualche modo piacevole, che la mente riesce a rievocare in modi più o meno evanescenti e/o realistici rispetto alle percezioni dell'esperienza effettivamente vissuta.
Nella forma più prettamente fisica, corrisponde all'eccitazione sessuale oppure alla fame o alla sete, di intensità più o meno marcata e più o meno duratura, che può anticipare oppure no la soddisfazione.
Di tutte le forme di desiderio, sono comunemente considerate più elevate quelle che aspirano a vette di bellezza, che rientra nei piaceri naturali, "ricerca del gradevole".Il desiderio può essere definito anche come una tensione verso un obiettivo. In questo senso il desiderio ci può muovere su un percorso che ci conduce a trasformarlo in realtà ovvero il desiderio può rappresentare la molla che ci spinge a ricercare un sistema che ci conduca a passare dalla situazione attuale (SA) in cui ci troviamo a quella desiderata (SD). Tale percorso passa attraverso la comprensione del perché desideriamo alcune cose poiché si afferma che “se conosco il perché, l’obiettivo è già parte di me”. In realtà tutti i desideri che proviamo sono già parte di una nostra naturale propensione verso la vita e quindi realizzare un desiderio ci porta a “ritrovare” ciò che è già insito nel nostro essere. Desiderare davvero qualcosa significa conoscere il perché di quel desiderio. Il desiderio è strettamente correlato all’azione da compiere e all’obiettivo da raggiungere, infatti è impensabile che esista un’azione quando manca un obiettivo ed è impensabile che esista un obiettivo quando manca un desiderio.

La prima cosa che bisogna tenere in conto, sia per conservare, aumentare, espressare il nostro desiderio, attrazione:é poterlo parlare con l’altro o l’altra. Una coppia senza dialogo é un’amore che si spegne e muore.

Non compartecipare le nostre fantasie, perché ci vergogniamo di chiedere quello che desideriamo, non sapere espressare chiaramente il nostro desiderio di innovare, sperimentare, fa sí che qualsiasi relazione entra in un disinteresse sessuale. Dialogare,dialogare e dialogare é la decisione che dobbiamo prendere.

Il desiderio sessuale è uno stato soggettivo che predispone a cercare stimoli sessuali. Essi possono essere trovati nella realtà come nella fantasia, nel presente, come nel passato.
E’ uguale negli uomini e nelle donne? Domanda molto difficile a cui rispondere. Ragionando in termini generali, non si capisce perché biologicamente le donne dovrebbero avere meno desiderio sessuale degli uomini, come comunemente si ritiene. Infatti, se così fosse, quale ne sarebbe il vantaggio biologico a fini riproduttivi?
Basandoci su dati di fatto tuttavia, non possiamo non constatare che le donne siano, comunque, sempre molto meno attive sessualmente di quanto lo siano gli uomini.
Ciò è dovuto al fatto che la donna ha un ciclo ormonale che ha effetti sulla sua personalità ed anche sulla sua sessualità. Gli ormoni infatti possono influire moltissimo sul desiderio femminile e possono essere, in certi giorni, la ragione della sua totale assenza.

A questo non possiamo non aggiungere il fatto che le donne non sono ancora del tutto libere di esprimere il desiderio sessuale, di farlo diventare comportamento, come da sempre fanno gli uomini, e questo porta spesso all’erronea convinzione che il desiderio femminile sia meno intenso di quello maschile.

Per aumentare la libido femminile spesso occorre un po’ di partecipazione dell’uomo, che deve far ritrovare quel “brio” perduto della donna per una delle cause elencate pocanzi.

Ecco alcuni consigli per sollevarsi da questo problema purtroppo molto diffuso:

- Novità nel rapporto sessuale, nuovi stimoli, giochi, complicità.
- Sforzo mentale nel ritrovare il desiderio
- Utilizzo di integratori naturali per aumento libido
- Aiuto da parte del partner senza rendere la situazione troppo stressante e non sforzare il rapporto

Novità nel rapporto sessuale, nuovi stimoli, giochi, complicità

Il modo migliore per far tornare il desiderio sessuale è quello di trovare nuove emozioni e nuovi stimoli. Qui occorre molta complicità con il partner e voglia di fare qualcosa di nuovo. Prova a comprare qualche giocattolo erotico, o a studiare qualche posizione nuova. Esistono molti siti con diversi consigli interessanti. Bisogna far funzionare la fantasia e trovare qualche idea piccante nuova.

Nessun commento:

Posta un commento