domenica 8 maggio 2011

LA FESTA DELLA MAMMA


LA FESTA DELLA MAMMA ha origini antichissime.
Già gli antichi Greci dedicavano alle loro genitrici un giorno dell'anno, festeggiando la dea Rea, madre degli dei.
A causa di una profezia, Crono temeva di essere un giorno spodestato da suo figlio. Per impedire alla profezia di avverarsi, ingoiava tutti i figli che Rhea partoriva.
Questi non morivano, perchè gli dei sono immortali, ma rimanevano imprigionati nelle fauci di Crono.
Disperata e incinta Rhea decise di nascondersi in una caverna del monte Ida nell'isola di Creta, dove dette alla luce in gran segreto Zeus.
Quando tornò da Crono gli portò un fagottino contenente una pietra, che Crono ingoiò pensando fosse suo figlio!
I Greci dedicavano a Rhea un giorno di festeggiamenti ogni anno.
Il culto di Rhea si diffuse anche in Asia minore e tra i Romani, che la chiamarono Cibele.
Cibele era ritenuta la madre di Giove, Giunone, Nettuno, Cerere e Plutone.

Feste in onore della nascita e della maternità venivano celebrate anche tra gli antichi Romani, che salutavano l'arrivo di maggio e della primavera con un'intera settimana di festività, dedicate alle rose e alle donne. Come i romani, anche gli antichi Umbri, a maggio, ricordavano la dea dei fiori e regalavano rose alle loro amate

La festa della mamma si celebra in tutto il mondo in giorni e mesi diversi che vanno da marzo a maggio: nel Regno Unito e nei paesi anglosassoni il Mother’s Day coincide con la quarta domenica di Quaresima mentre negli Stati Uniti si celebra la seconda domenica di maggio.

E' proprio negli Stati Uniti che la festa ebbe massima propulsione nel 1907 quando una donna, Ana Jarvis, chiese di poter ricordare ufficialmente la sua mamma dapprima nella zona in cui viveva e poi, nel 1914, in tutto il Paese grazie all'idea dell'allora Presidente degli Stati Uniti, Woodrow Wilson, che decise di proclamare la festa della mamma come momento per celebrare questa figura in tutto il Paese.

In Italia è tradizione festeggiare la mamma ogni seconda domenica di maggio dal 1957 e regalare alle mamme un piccolo dono che simboleggia l'amore dei figli.

Nessun commento:

Posta un commento