venerdì 20 maggio 2011

RAGGIUNGERE L'AMORE


RAGGIUNGERE L'AMORE, migliorare la capacità di SEDUZIONE fa vivere meglio.
Bisogna, per RAGGIUNGERE L'AMORE muoversi sul rispetto delle esigenze dell’altro conoscendolo, domandando, curiosando investigando nelle pieghe delle sue riflessioni per proporre il giusto calore nei momenti di gelo e l’adeguata frescura per uscire.
In taluni casi si verifica difatti uno squilibrio che può portare ad un accumularsi di "esperienze negative" potenzialmente nocive al mantenimento del legame affettivo. La parte, per così dire, "vittima" potrebbe essere insomma sottoposta a situazioni che prevedono:

Privazioni (non uscire, non fare, non dire, non guardare, non pensare, ecc.).
Costrizioni (vai, fai, ascolta, compra, sforzati, credi, frustrazioni, ecc.).
Mancanze (dimostrazioni d'affetto, amore, complimenti, passione, attaccamento, ecc).
Eccessi (iperprotezione, paura, gelosia, sfiducia, derisione, aggressività, ecc.).
Al sopraggiungere della cosiddetta "goccia che fa traboccare il vaso" l'atteggiamento di un partner che fino ad oggi si poteva essere dimostrato remissivo e sempre "consenziente" a sopportare situazioni "opprimenti" potrebbe d'un tratto esplodere in reazioni "imprevedibili" dovute al sovraccarico di stress, tensione e preoccupazione: in altre parole il rapporto potrebbe dirsi terminato o seriamente danneggiato senza capirne il perchè.
Al cuore del nostro essere siamo amore incondizionato, integri, perfetti e completi. Ma questo cuore è spesso ricoperto da strati di credenze di questa o altre vite, ed ogni strato offusca la luce dell’amore incondizionato che emana dal nostro cuore fino a quando non riusciamo più a vederlo o sentirlo.

Al quel punto vediamo noi stessi come imperfetti, non degni d’amore e incompleti. Disconnessi dalla sorgente d’amore, lo cerchiamo dappertutto e non riusciamo a trovarlo perché è proprio dentro di noi, nel nostro cuore.

Riconnettersi per RAGGIUNGERE L'AMORE è semplice e lo si fa imparando nuovamente ad amare sé stessi. Si tratta di un rimparare perché sappiamo già cosa sia amare noi stessi dal nostro spirito, dobbiamo solo connettere quella conoscenza al nostro aspetto umano. Ed è solo rimuovendo gli strati di paura, senso di colpa, vergogna, dolore che possiamo trovare la luce del nostro cuore pieno d’amore e poi inviare agli altri il messaggio che siamo amabili. Questo è quello che attrarrà gli altri, che risponderanno riflettendo indietro quest’amore.
NON BASTA DESIDERARE PER OTTENERE quello che si vuole a livello razionale! La nostra parte logica e razionale non ha nessun potere sulla legge dell’attrazione. La mente conscia non ha nessun potere sulla legge dell’attrazione.

NOI MANIFESTIAMO TUTTO QUELLO CHE VUOLE IL NOSTRO INCONSCIO.
E’ l’inconscio che crea la nostra realtà, non il conscio.
Ma allora la mente conscia a cosa serve? Ci serve a ragionare, a sciegliere, e soprattutto a prendere le decisioni. Proprio perché tutti noi abbiamo il LIBERO ARBITRIO possiamo sempre decidere cosa fare, cosa desiderare, in quale direzione muoverci, cosa cambiare che non ci va. Se non avessimo la mente razionale per decidere agiremmo come automi, è fondamentale usare la parte logica e il discernimento. Ma quando le cose non cambiano come vorremmo significa che ci sono dei freni a livello del nostro inconscio.

Nessun commento:

Posta un commento