sabato 11 giugno 2011

IL COACH



IL COACH aiuta a raggiungere gli obiettivi della vita, sentimentali, lavorativi , nella SEDUZIONE

Si definisce Coaching il processo attraverso il quale si aiutano individui e gruppi di persone
a raggiungere il massimo livello delle proprie capacità di performance. Questo processo
comporta l'espressione piena delle risorse e della forza delle persone, che vengono
aiutate a superare i propri limiti e ad aggirare le proprie barriere per dare il meglio di sé.
Attraverso il Coaching si aiutano i singoli anche a realizzare prestazioni più efficaci in
quanto membri di una squadra.
Il Coaching pone una particolare enfasi sul cambiamento generativo, che si concentra
sulla definizione e il raggiungimento di obiettivi specifici. Le metodologie di Coaching sono
"orientate al risultato", piuttosto che "centrate sul problema". Tendono ad essere
fortemente "centrate sulla soluzione", ad incentivare lo sviluppo di nuove strategie di
pensiero e di azione, piuttosto che cercare di risolvere problemi e conflitti del passato.
Il Coach, nel linguaggio sportivo, è colui che allena e migliora costantemente le
performance degli atleti.
Nell'ambito dello sviluppo delle risorse umane, il Coach è colui che segue la persona in
modo individuale e personalizzato, svolgendo un programma veramente unico di sviluppo
e di potenziamento personale e professionale.
E’ un programma incredibilmente efficace, perché il Personal Coach riesce ad individuare
il potenziale inutilizzato che si nasconde in te, riesce ad estrapolarlo e a fare in modo che
lo utilizzi al meglio.
Il Coaching serve a raggiungere presto e con minor sforzo degli obiettivi; il Coaching aiuta a riflettere e organizzare le idee per stabilire delle strategie efficaci e definire dei piani d’azione calibrati.
Per capire cos’è il Coaching, è utile pensare al Coach sportivo, cioè a quello che normalmente chiamiamo preparatore. Ad esempio, nel calcio esistono sessioni di Coaching individuale per portieri, difensori, attaccanti, ecc. durante le quali ci si concentra sulle abilità particolari di quel ruolo. In pratica il Coaching è un processo utile a sfruttare al meglio le tue potenzialità ma soprattutto indirizzarle verso i tuoi obiettivi.
Al contrario, il Coaching non è paragonabile alla psicoanalisi e meno ancora allo psicoterapia, perchè il Coaching è orientato in modo pragmatico e operativo alla ricerca di soluzioni e non sull’origine di eventuali problemi o traumi.
Mentre un corso di formazione ti fa conoscere un argomento e apprendere le basi standard, con il Coaching decidi di perfezionare le tue conoscenze e applicare le nozioni standard alla tua vita privata; per fare questo è più funzionale lavorare individualmente.
Puoi avvalerti del più qualificante ed innovativo Coaching ora per ottenere i seguenti
risultati istantanei:
§ Rimuovere abitudini indesiderate o spiacevoli
§ Risolvere situazioni limitanti del passato
§ Eliminare situazioni di stress in qualunque ambito
§ Definire gli obiettivi verso i quali concentrare le energie della propria vita
§ Essere naturalmente propositivo e creativo
§ Incrementare l’autostima
§ Vivere intense sensazioni di benessere, equilibrio e vitalità
§ Utilizzare le proprie risorse interiori al meglio
Uno dei modelli più utili della PNL per i Coach è quello dei livelli neurologici, i livelli di
apprendimento e di cambiamento negli individui e nelle organizzazioni.
Secondo il modello PNL dei livelli neurologici (livelli di pensiero), è possibile descrivere e
comprendere la vita delle persone in ogni sistema e la vita del sistema stesso in funzione
di numerosi livelli diversi:
§ ambiente
§ comportamento
§ capacità
§ valori e convinzioni
§ identità
§ spiritualità.
§ ambiente - Al livello più basilare, il Coaching deve rivolgersi all'ambiente in cui un
sistema e le sue componenti agiscono e interagiscono; ad esempio, dove e
quando si verificano le operazioni e le relazioni nell'ambito di un sistema o di
un'organizzazione.
§ comportamenti - Ad un livello diverso, possiamo esaminare le azioni ed i
comportamenti specifici di un gruppo o di un individuo; ad esempio, che cosa
faccia la persona o l'organizzazione in quel determinato ambiente. Quali sono, in
particolare, gli schemi di lavoro, di interazione e di comunicazione?
§ abilità - Un ulteriore livello del processo è quello delle strategie, delle abilità e delle
mansioni con cui un'organizzazione o un individuo seleziona e intraprende le azioni
all'interno dell'ambiente nel quale si trova ad operare; ci riferiamo al come dare
origine e guidare i propri comportamenti all'interno di un determinato contesto.
§ valori e convinzioni - Forniscono la motivazione e le linee guida che stanno dietro
alle strategie ed alle capacità utilizzate per raggiungere dei risultati in termini di
comportamento all'interno dell'ambiente; in pratica, perché le persone fanno le
cose che fanno, in luoghi e momenti precisi. I nostri valori e le nostre convinzioni
forniscono il rinforzo (la motivazione e il consenso) che supporta o inibisce
determinate capacità e comportamenti. I valori e le convinzioni determinano il modo
in cui si attribuisce un significato agli eventi e costituiscono il cuore dell'attività
giudicante e culturale degli uomini.
§ identità - I valori e le convinzioni fanno da supporto al senso di identità degli
individui e delle organizzazioni; in altre parole, sostengono il chi che sta dietro al
perché, al come, al cosa, al dove e al quando. I processi al livello dell'identità
riguardano il modo in cui le persone sentono il proprio ruolo e la propria mission
rispetto alla loro vision e ai più vasti sistemi di cui fanno parte.
§ spiritualità - Rimane ancora un livello, quello che possiamo definire "spirituale".
Questo livello ha a che vedere con la percezione delle persone dei sistemi più
complessi a cui appartengono e dei quali partecipano. Questa percezione si
riferisce al senso del per chi o per che cosa si agisce, e conferisce un significato e
uno scopo alle proprie azioni, capacità, alle proprie convinzioni, alla propria identità
e al ruolo che ad essa è connesso.

Nessun commento:

Posta un commento