venerdì 22 luglio 2011

AFORISMI LATINI

La SEDUZIONE degli AFORISMI LATINI 

Si cartuscella volat, tota scientia squagliat (latino maccheronico) Se il foglietto vola via, scompare tutta la preparazione “
Video meliora proboque, deteriora sequor”
(Ovidio) Vedo le cose migliori ed approvo, seguo le cose deteriori

 Homo quisque faber ipse fortunae suae Ogni uomo è artefice della propria fortuna

 Qui gladio ferit, gladio perit Chi di gladio ferisce, di gladio perisce

 Errare humanum est, perseverare diabolicum Sbagliare è umano, perseverare è diabolico

 Mater sempre certa est, pater nunquam La madre è sempre sicura, il padre mai

 Ab uno | disce omnis Da uno capisci come son tutti (Virgilio, Eneide II 65-66)

 Absit iniuria verbis Sia lontana l'offesa dalle parole. Abusus non tollit usum L'abuso non elimina l'uso

 Accidere ex una scintilla incendia passim A volte da una sola scintilla scoppia un incendio

 Ad impossibilia nemo tenetur Nessuno è tenuto a fare l'impossibile

 Alea iacta est Il dado è tratto (Giulio Cesare)

 Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro (Seneca)

 Alium silere quod voles, primus sile Ciò che vuoi che un altro taccia, tacilo tu per primo (Seneca, Fedra, 876)

 Ames parentem si aequus est, aliter feras Ama il padre se è giusto, se non lo fosse sopportalo (Publilio Siro, Sententiae)

 Aquila non capit muscas. L'aquila non piglia mosche

. Asinus in cathedra Un asino in cattedra

 At pulchrum est digito monstrari et dicier: hic est! È bello essere additati e che si dica: è lui! (Persio 1,28) 

Audaces fortuna iuvat La fortuna aiuta gli audaci

Audacter calumniare, semper aliquid haeret Calunnia senza timore: qualcosa resta sempre attaccato


 Audi, vide, tace, si tu vis vivere Ascolta, guarda e stai zitto (taci) se vuoi vivere. [in pace]

 Aurora aurum in ore habet Il mattino ha l'oro in bocca

 Aut amat aut odit mulier: nil est tertium
Una donna o ama oppure odia: non c'è una terza possibilità (Publilio Siro, cfr.Tertium non datur)

 Gutta cavat lapidem La goccia scava la pietra

 Excusatio non petita, accusatio manifesta Una scusa non richiesta è una palese auto accusa

 Impossibilia nemo tenetur Nessuno è tenuto a cose impossibili

 Do ut des Do affinché tu dia

 Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. - Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

 Fare entrare i piedi nella stessa scarpa. - Eundem calceum omni pedi inducere

 Venne su dal nulla. - Ex nihilo crevit

 Scusarsi quando non richiesto è un'accusa evidente. - Excusatio non petita accusatio manifesta


 Fai di necessità virtù. - Facis de necessitate virtutem

 Fatta la legge, trovato l'inganno. - Facta lex inventa fraus

 Affrettati lentamente. - Festina lente

 Mi spezzo ma non mi piego. - Frangar non flectar

 Oggi a te, domani me. - Hodie mihi cras tibi

 L'uomo è artefice del suo destino/fortuna.
 Homo faber fortunae suae

 L'ignoranza della legge non scusa. - Ignorantia legis non excusat

 Vivere alla giornata. - In diem vivere

 con il vino si dice la verità. - In vino veritas

 Corrono brutti tempi!. - Mala tempora currunt!

 La necessità è madre delle arti. - Mater artium necessitas

 Verba volant, scripta manent Le parole volano via, gli scritti rimangono

 Omnia munda mundis Tutte le cose sono pure per coloro che sono puri

Nessun commento:

Posta un commento