lunedì 4 luglio 2011

LASCIARE LA MOGLIE ?





LASCIARE LA MOGLIE PER L'AMANTE?
ogni rapporto di reale fiducia ha in sè il seme del tradimento, e che per quanto dolorosa (a tratti annichilente) possa essere questa esperienza, è anche l'unico modo che si ha per venire a contatto col reale, per smettere di idealizzare.


per far si che lui lasci la moglie vanno messe in atto le strategie di seduzione nei suoi confronti  ma anche verso se stesse.


Sedurre se stessi significa mettere in atto una seduzione della sfera logica sulla sfera emotiva in modo che le esigenze logico razionali siano anche esigenze emozionali e si crei quella armonia interiore favorevole al raggiungimento degli obiettivi.
Seduzione su se stessi e' una modalità di seduzione molto interessante in quanto e' evidente che sedurre se stessi produce anche una seduzione sugli altri, o meglio potremmo dire che imparare a sedurre se stessi e' la via regia per sedurre gli altri.
Seduzione su se stessi significa inoltre imparare a migliorare la stima in se stessi, non temere ne il giudizio negativo degli altri ne la paura del rifiuto.



Lui mi ama, ma non lascia la moglie. E io non mi do pace". "Sono convinta che lui non sia il classico uomo sposato con amante, che non ha nessuna intenzione di lasciare la famiglia". "Quando torna da me dicendomi che io sono la sola che lui ama, mi convinco che è con lui che voglio passare il resto della vita". Sono alcune frasi che spesso si sentono pronunciare dalle donne che vivono, non senza patemi, una storia d'amore con un uomo sposato e continuano a credere alle sue promesse. Ovvero che un giorno, ma non si sa quando di preciso, lascerà la moglie e potranno vivere così come nelle favole felici e contenti. Spesso queste donne si sentono stupide perché innamorate di un uomo che, pur dicendo di amare loro, non riesce, o nella maggior parte non vuole veramente, mettere fine al suo matrimonio. Da qui i mille rinvii di lui e i pianti e le lacrime dell'amante, ma anche della legittima consorte quando scopre il tradimento. Ma cerchiamo di immaginare le scuse e i sentimenti che provano le persone coinvolte in questo triangolo amoroso.
L'infedeltà esiste dalla notte dei tempi e spesso accade perchè sia l'uomo che la donna cerca quelle conferme che nel letto coniugale non ha. Ma quando l'uomo sposato si innamora di un'altra donna e con lei vive momenti piacevoli, intimi, caratterizzati da una confidenza e da una complicità mai raggiunta con la propria moglie, pu lasciare la famiglia?
Quando tra gli amanti non c'è solo storia di sesso, ma voglia di vivere la quotidianità, l'uomo pu decidere di trascorrere il proprio futuro con un'altra compagna?
Per l'uomo è solo questione di tempo? ha reazioni più lente rispetto alle donne che in poco tempo si separano?
Quali sono le leve che fanno scattare per l'uomo la molla dell'abbandono del tetto coniugale?

 Ci sono però mogli che nonostante abbiano qualche sospetto, fanno finta di nulla pur di non arrivare a scoprire che nella vita del loro uomo c'è un'altra donna e dover così trovarsi di fronte alla situazione di mettere la parola fine al loro matrimonio.


Il primo passo da fare per fargli lasciare la moglie è imparare le strategie di seduzione.
Come imparare la seduzione ?
Bisogna per prima cosa rendersi conto che la capacita' di sedurre, la capacita' di coinvolgere e quella di persuadere non sono delle doti innate o "per grazia ricevuta" ma si possono imparrare.

La seduzione e' quindi una scienza, una scienza sperimentale (con fondamenta teoriche) e statistiche e pertanto una scienza.
La metodologia Dell'ingegneria della seduzione ha protocollato le strategie di seduzione rendendola fruibili a tutti quelli che hanno voglia e desiderio di sperimentare nuove modalità comportamentali piu efficaci e produttive nell'area esistenziale che e' o si ritiene essere piu' debole delle altre nella quale i risultati non sono stati allineati con le aspettative.
Evidentemente le aree della vita sono tutte collegate e producendo un beneficio su una di esse si ottiene indirettamente un beneficio anche sulle altre aree.

Nessun commento:

Posta un commento