giovedì 14 luglio 2011

PRODURRE INNAMORAMENTO



La prima regola per produrre innamoramento e SEDUZIONE è e questa:
diventare uno specchio su cui la persona che vi interessa possa proiettare emozioni e innescherete il processo di innamoramento.
Le relazioni sentimentali sono particolarmente soggette a fenomeni aleatori, però è possibile riuscire a canalizzare le linee di probabilità in modo tale andare alle radici del principio di indeterminazione eliminando tutte le incertezze dovute ad altri fattori

È importante rendersi conto però che quella che si è prodotta è in realtà “illusione d’amore”.
Cosa intendo per “illusione d’amore”?
Intendo essenzialmente il fatto che il fenomeno prodotto è semplicemente l’interpretazione “romantica” di un fenomeno proiettivo. Questo significa che attribuisco delle caratteristiche positive al mio “oggetto del desidero” esclusivamente o per lo meno in buona parte per il fatto che è diventato un “bersaglio ideale” sul quale proiettare le mie esigenze emozionali.

La maggior parte degli amori che gli esseri umani vivono sono in realtà fenomeni illusori, “illusioni d’amore”.
Questo da un certo punto di vista potrebbe generare tristezza e malinconia, in realtà il fatto che esistano le “illusioni d’amore” è l’affermazione implicita che deve esistere, al di là del velo dell’illusione, il vero amore.
Possiamo pertanto procedere a cercare di imbrigliare quell’energia che chiamiamo amore.
Inizieremo un viaggio che ci porterà dritti a quella fonte di energia vitale e motivazionale che alberga ne nostro essere, che è a disposizione di tutti  ma che solo pochi imparano a d utilizzare. In un’epoca di astronauti dovremmo imparare a diventare “entronauti”, imparare a “viaggiare all’interno di noi stessi per raggiungere la “sorgente” della nostra forza interiore, per raggiungere l’energia dell’amore.
Da questa dissertazione preliminare emerge il primo concetto fondamentale da fare proprio interiorizzandolo:

forza interiore = amore

l’amore non è quindi una proiezione di un nostro turbamento su un “bersaglio” esterno ma la riscoperta di una forma di energia interiore.
Il passaggio dall’illusione di amore all’amore è un processo di crescita interiore, di crescita spirituale che porta alla riscoperta del proprio se interiore che porta a ritrovare quelle energie che fanno parte del nostro essere ma che spesso disperdiamo in mille  attività inutili, in mille rivoli energetici che non danno alcun beneficio.
Recuperare queste energie, questa “centratura” interiore è di  fondamentale importanza per riuscire ad esprimersi al meglio in tutti gli ambiti della nostra vita, non soltanto nelle relazioni sentimentali.

Nessun commento:

Posta un commento