giovedì 14 luglio 2011

VITA DI SEDUZIONE


VITA DI SEDUZIONE


Una  VITA DI SEDUZIONE è una vita affascinante ed appagante-
Una VITA DI SEDUZIONE permette di raggiungere gli obiettivi sentimentali.

Per seduzione non intendiamo necessariamente ed unicamente solo quella tra uomo e donna ma più in generale la capacità di catturare, attirare a sé l'attenzione e l'interesse dell'altro in maniera carismatica ed affascinante. 
 i giochi di seduzione si basano su una forma di comunicazione, in cui l’implicito prevale sull’esplicito. Quando ci si interessa a qualcuno arriva il momento di dover manifestare le proprie intenzioni e avviare il corteggiamento, nella speranza di essere ricambiati. Il potenziale rifiuto e l’eventuale importanza che ha l’altra persona può essere fonte di vulnerabilità: ecco che ci vengono in soccorso le tattiche di corteggiamento. I giochi di seduzione sono una sequenza di mosse strategiche attraverso le quali attrarre un’altra persona,diminuire la distanza psicologica tra gli interlocutori senza mai esporsi completamente. Lo scopo è di lasciare aperta una via di fuga dignitosa qualora l’altro non manifesti interesse.

L'incanto è seduzione senza sesso. L'Incantatore è un manipolatore abilissimo, che nasconde le proprie abilità creando un'atmosfera di piacere e agio. Il suo metodo è semplice, devia l'attenzione da se stesso per concentrarla sull'obiettivo. Entra nel vostro spirito, sperimenta il vostro dolore, si adatta ai vostri umori. In presenza di un Incantatore, vi piacete di più. L'Incantatore non litiga né discute, non si lamenta e non infastidisce. Cosa potrebbe esserci di più seducente? Attirandovi con la sua indulgenza vi rende dipendenti, e così il suo potere cresce. Imparate a tessere la sua magia facendo leva sulle principali debolezze degli altri: la vanità e la scarsa autostima.
 È una situazione capitata un po' a tutti: conosciamo qualcuno che ci piace e, specialmente ai primi appuntamenti, facciamo di tutto per stimolare il suo interesse, andando erroneamente incontro a brutte figure o a comportamenti eccessivi. Per evitare situazioni imbarazzanti, ecco 5 utili consigli che possono aiutarci ad attrarre e a sedurre.
L’emotività è considerata una caratteristica tipicamente femminile, ma l’essere troppo sensibile potrebbe farti apparire come emotivamente instabile. Se non vuoi che lui fugga a gambe levate evita di scoppiare in lacrime per motivi futili o di commuoverti troppo facilmente per ragioni che lui non riesce a comprendere. Ricorda che la sensibilità maschile non coincide quasi mai con la nostra, potrebbe vederti come una fonte di problemi da evitare a tutti i costi
1 - Curare la propria persona: attenzione a quello che indossiamo e a come ci presentiamo: atteggiamenti troppo soffocanti o scollature troppo audaci potrebbero provocare in chi ci sta davanti la reazione opposta a quella desiderata. Sarebbe ideale quindi curare la propria persona con gusto e non eccedere nell'esporre il nostro interesse;

2 - Comunicare con gli occhi: spesso un'occhiata fugace scambiata con l'altra persona vale più di mille parole. Bisognerebbe dunque evitare di distogliere lo sguardo da chi ci sta di fronte, specialmente durante una conversazione, poiché potrebbe essere interpretato come segno di poco interesse;

3 - Comunicare con i gesti: ricordiamoci che la comunicazione non verbale ha un valore fondamentale nell'interazione uomo-donna. In questo caso sarebbe utile evitare di assumere posture troppo rigide e inflessibili e, all'inverso, apparire troppo movimentati e agitati;

4 - Curare la conversazione: quando si conosce una persona è importante parlare della propria vita e delle proprie esperienze, evitando però di soffermarsi troppo sul proprio passato sentimentale, si rischierebbe di entrare all'interno di un tunnel senza ritorno! È davvero importante, poi, dedicare una parte della conversazione all'ascolto dell'altra persona, mostrando così interesse all'interazione reciproca;

5 - Cercare un contatto fisico graduale: l'avvicinamento alla persona desiderata deve avvenire in modo naturale e spontaneo, senza forzature. Soprattutto se non si conosce bene la persona verso cui nutriamo dell'interesse, dovremmo evitare di essere troppo appiccicosi o invadenti nei gesti. Un contatto non richiesto potrebbe avere come conseguenza quella di allontanare l'oggetto del nostro desiderio.

I giochi di seduzione nella danza di corteggiamento

L’avvicinamento ad un potenziale partner è sia un gioco che una danza. Anche quando entrambi gli interlocutori sono interessati, il corteggiamento è tendenzialmente graduale e indiretto e prevede una serie di tappe:
• scelta e individuazione di un partner;
• stabilire un contatto con la persona scelta e tentare di farsi notare e quindi farsi scegliere a sua volta;
• iniziare il reciproco avvicinamento per ridurre progressivamente l’incertezza delle intenzioni;
• decidere di mantenere il legame in forma più o meno stabile e svelamento totale;
Di questi passaggi, il terzo è quello più intrigante e  che ha il sapore della sfida, in cui si mette in gioco la faccia sociale.
La VITA DI SEDUZIONE prevede l'utilizzo consapevole della comunicazione non verbale.
Raschiarsi la gola, toccarsi il naso, passarsi la lingua sulle labbra, portare una mano sulla nuca sono esempi di tutti quei segnali che produciamo quotidianamente con il nostro corpo, senza neanche esserne consapevoli.
Generalmente siamo portati ad ignorare questi gesti e anche se ci dovessimo far caso non diamo loro nessun significato.

Saper interpretare il linguaggio del corpo ci fornisce una chiave di lettura per renderci conto all'istante dell'impatto emotivo di un nostro comportamento, infatti possiamo sapere in tempo reale se i nostro argomenti o le nostre azioni vengono gradite dall'interlocutore o se invece suscitano rifiuto o anche tensione.
Comunque, cosa più importante, il corso ti darà la capacità di renderti conto di ciò che accade prima ancora che l'altro ne diventi cosciente.

Nessun commento:

Posta un commento