lunedì 15 agosto 2011

CAUSE DEL TRADIMENTO

CAUSE DEL TRADIMENTO




Le CAUSE DEL TRADIMENTO possono essere molteplici. Spesso si manifesta per il fatto che non si mantiene alto il livello di seduzione all'interno della coppia.
Il legame del matrimonio è così importante e solido che due persone da sole non riescono a farsene carico. Quasi sempre ne servono tre, talvolta anche quattro o più.


Ma perché si tradisce? In primis, tutti lo sanno, il tradimento avviene sempre, o quasi sempre, quando la coppia è già in crisi, quando non ci si capisce più, non si comunica più e si è diventati estranei, non solo nel letto, ma anche nella vita.

Oltre che per attrazioni fatali, occasioni facili, desiderio sessuale, si può tradire per semplice desiderio di affermazione di sé, della propria libertà.
Il tradimento si presenta dunque come un evento del tutto inatteso, in seguito al quale i rapporti tra traditore e tradito e l’immagine individuale, non saranno più gli stessi, ma verranno ridefiniti in base a quell’evento.

Tra le cause del tradimento ci possono essere diversi fattori:  
La perdita dell'intimità sia mentale che fisicaEvitamento e negazione dei problemi e dei conflitti che non vengono affrontatiL'incapacità ad impegnarsi in soluzioni efficaci e creative per risolvere i problemi all'interno del rapporto che a lungo andare portano a frustrazione e rabbiaLa paura di perdere il proprio potere personale verso l'altro perché non si riesce a gestire il rapporto. Accade spesso che avere un amante è un bisogno di uno dei due coniugi per arrivare ad avere un equilibrio di potere rispetto all' altroIl rigido e frustrante tentativo di tenere in piedi un matrimonio "ideale", soprattutto di fronte agli altri. 


Sembrano esserci poi delle differenze tra uomini e donne nella conduzione della relazione extraconiugale, le donne, sembra quasi banale dirlo, ma è così, associano la relazione furtiva ad un coinvolgimento emotivo e amoroso, la collegano ad un'insoddisfazione nel matrimonio e hanno più difficoltà a viverla clandestinamente, gli uomini al contrario, l'associano più al piacere sessuale e non cominciano una relazione adulterina per motivi di insoddisfazione rispetto la coniuge, non hanno grandi difficoltà a viverla clandestinamente, anzi ciò aumenta il piacere della relazione.
Il tradimento segue un percorso di sviluppo, passa da una fase in cui ci sono nella coppia problemi non discussi o non risolti e i coniugi si sentono in rotta, a quella in cui si sviluppa il vero tradimento, la situazione in cui il coniuge insoddisfatto scivola nella relazione extraconiugale. In questo stadio l'infedele nega e l'altro cerca di ignorare i segni della relazione.Altro passo importante è la rivelazione , questo è il punto più sconvolgente, perché il quadro della coppia e del matrimonio non è più lo stesso
A torto considerata espressione di intensità d’amore, la gelosia è invece espressione della paura dell’uomo, o della donna, di perdere il proprio oggetto d’amore. Quella persona per noi speciale che, per ragioni spesso antiche e misteriose, ha in mano le chiavi del nostro cuore e della nostra felicità. 




Spesso le persone intravedono il tradimento dietro ad ogni angolo, ad esempio nel rientro a casa del marito, o a qualunque telefonata o SMS inattesi.
E’ altrettanto vero che il tradimento è un qualcosa di molto difficile da capire, in particolare se si è coinvolte in prima persona, ma è anche vero che il tradimento è una faccenda piuttosto frequente e comune in una coppia.
A sentire le statistiche sembra che il 60% degli uomini e il 40% delle donne abbia avuto una storia extra coniugale.

Nessun commento:

Posta un commento