sabato 6 agosto 2011

IMPARARE LA SEDUZIONE

IMPARARE LA SEDUZIONE


IMPARARE LA SEDUZIONE è possibile con le tecniche dell'INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”. La regola di base è che la forza della seduzione e quindi la forza del desiderio è molto più elevata della
forza della ragione e quindi la volontà andrà nella direzione della forza più trainante.

La nostra vita è piena di comportamenti razionalizzati a posteriori cioè giustificati razionalmente solo dopo
essere stati prodotti.

La seduzione e le tecniche di seduzione sono utili in tutte le fasi in cui si sviluppa un rapporto sentimentale:
C'è chi sostiene che per conquistare una persona è importante usare l'humor e la simpatia: infatti risulta che si è attratti più da individui allegri, sorridenti che ridono di se e non da persone depresse, permalose e serie. Alcuni pensano che l'amore va preso per la gola, che cucinando una bella cenetta è quasi impossibile resistere. Altri invece sostengono che per sedurre una persona bisogna puntare tutto sulla sensualità perchè con intimo di pizzo e un buon profumo la preda non potrà scappare. Tu cosa ne pensi sulla seduzione? È vero che ci sono delle tecniche che se ben usate la persona desiderata cadrà ai nostri piedi? O semplicemente basta essere se stessi per accentuare i propri pregi e ridere dei propri difetti per conquistare una persona?



Come imparare a sedurre?
La regola fondamentale per chi vuole IMPARARE A SEDURRE è che bisogna essere assolutamente NON SPONTANEI.

La comunicazione e soprattutto i comportamenti nell'ambito di una seduzione dovranno essere assolutamente controllati ed è bene avere sempre una chiara e consapevole strategia di seduzione quindi comportamentale e comunicativa utilizzando al meglio le tecniche di seduzione più idonee con quella persona ed in quel determinato contesto.

Le tecniche di seduzione come sappiamo si basano anche su modalità comunicative logico-verbali ma soprattutto su modalità comunicative analogico – non verbali -emozionali.

Ma perchè nella SEDUZIONE dobbiamo essere non spontanei?

Perchè essere spontanei nella seduzione, cioè mettere in atto i comportamenti e la comunicazione istintivamente, normalmente non porta buoni risultati.

Immaginate il linguaggio della SEDUZIONE come una lingua vera e propria.

La mia lingua madre è l'italiano ed è quella che istintivamente mi viene da usare.
E' evidente però che se avessi ache fare con un inglese per farmi capire dovrei usare l'inglese, che non è la mia lingua istintiva ma è la lingua che mi da maggior risultati.
Doversi poi relazionare con un cinese implicherebbe imparare il cinese.

Usare lingue diverse non significa che io dimenticherò l'italiano ma semplicemente che mi adeguo alle persone ed alle situazioni per ottenere il miglior risultato.

Nella seduzione il discorso è analogo.

I nostri comportamenti e la nostra comunicazione può essere diversificata.
Ogni modello comportamentale-comunicativo, cioè ogni strategia di SEDUZIONE, è come se fosse una lingua.
Se non ci fosse la seduzione non ci sarebbe la riproduzione della specie e questo è stato verificato con numerose ricerche sociologiche ed etologiche, ma ancora adesso la seduzione sfugge alle leggi scientifiche ed è meglio rappresentata dalla poesia o dall'arte.
Nella seduzione quindi usare dovrò usare le tecniche di seduzione (comportamenti e comunicazione) più adatti.
E le tecniche di seduzione più adatte non è detto che siano quelle istintive all stesso modo in cui la mia lingua madre non è detto che sia sempre la più efficace.

Nessun commento:

Posta un commento