lunedì 12 settembre 2011

COMUNICARE PER COINVOLGERE



COMUNICARE PER COINVOLGERE


COMUNICARE PER COINVOLGERE significa applicare le TECNICHE DI SEDUZIONE
La seduzione è la capacità comunicare e generare nelle
persone emozioni tali da concedervi la loro più profonda intimità. Chi seduce deve essere capace di plasmare se stesso in funzione della persona che ha davanti.
Plasmarsi non significa depersonalizzarsi, ma gestire i propri comportamenti in base alle esigenze emotive della persona da sedurre



Concediti il permesso di sbagliare
Gli errori sono una parte naturale del successo e della crescita personale. Tutti ne
commettiamo; è una componente fondamentale della vita. Tutti noi passiamo
attraverso esperienze negative ed imbarazzanti. Gli sbagli sono le esperienze migliori
per ottenere risultati, più delle esperienze positive! Un fallimento è sempre la
conseguenza di una scelta e non ha niente a che vedere con ciò che tu sei, perciò non
permettere agli errori di influenzare negativamente l’opinione che hai di te stesso
3. Ricorda che in ogni situazione hai sempre una scelta.

Sii sempre sicuro di te, non mostrare mai dipendenza dagli altri, tanto meno dalla
donna che desideri conquistare. Cerca di emanare felicità e pensieri positivi,
dona allegria e comprensione alle persone che ti sono vicine.
Mostra di avere un certo grado di distacco e di autonomia, prendi sempre tu le
decisioni e partecipa alle decisioni degli altri.
Esprimi i tuoi giudizi e mostra le tue opinioni. Mostrati indifferente alle opinioni
degli altri. Non chiedere conferme sui sentimenti. Fai vedere chi è il vero
leader. Otterrai rispetto e ammirazione.



Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso, questa è la verità! Ognuno
di noi ha sempre la possibilità di scegliere come reagire ad una situazione o ad un
commento. Nessuno può avere potere su di noi fintanto che non glielo concediamo.
4. Guarda le tue paure da una prospettiva diversa.
Non sei la sola persona ad aver paura. Tutti noi abbiamo un’abilità innata per
terrorizzarci. Impara a guardare le tue paure da un’altra prospettiva. La nostra mente


è incapace di distinguere un evento immaginario da uno reale, perciò molto spesso la
nostra paura nasce da ciò che noi pensiamo possa accadere. In questo caso la paura
non è basata su di un evento reale. Abituati quindi a concentrarti sull’obiettivo finale
e non sugli incidenti che possono capitare durante il percorso

Nessun commento:

Posta un commento