sabato 1 ottobre 2011

L'ARTE DEL RIMORCHIO



L'ARTE DEL RIMORCHIO


L'arte del rimorchio al fine della SEDUZIONE erotica e' una capacita' che molti uomini che hanno problemi di approccio con le donne vorrebbero acquisire.


 L'arte del rimorchio e' una piccola specializzazione della SEDUZIONE dell'uomo nei confronti della donna. L'artista del rimorchio, in inglese PUA ( pick up artist) Riesce ad agganciare donne sconosciute con buone probabilità di successo.


 Spesso quando incontriamo una persona "nuova" ci sentiamo subito coinvolti ed è come se fossimo immediatamente colpiti da un insieme indefinibile di aspetti positivi che sembrano caratterizzarla. E' quello che viene comunemente chiamato colpo di fulmine.


 Il colpo di fulmine nel rimorchio e' importante in quanto consente di accelerare i tempi. Si produce colpo di fulmine interrompendo in modo analogico i normali modi di ragionare della donna che ci interessa attraverso stimolazioni emozionali subliminali. 


 Seppur istintivo, esso è in realtà il risultato di una rapida analisi di tutti gli elementi che compongono la generazione della prima impressione.


 Più gli elementi sono armoniosi e congruenti con le aspettative consce e inconsce dell'occhio di chi guarda più sarà possibile che "un'esplosione" emotiva positiva lo colpisca.  I messaggi che producono colpo di fulmine sono di tipo analogico e non verbale 


 Per comunicare non ci sono solo le parole, anche l’entrare in contatto fisico col corpo dell’altro, conoscerlo e coltivare il piacere di abbracciarsi può essere denso di significato e altrettanto comunicativo. Inizia con un tocco leggero sulla mano o sul braccio mentre parli. Fanne un veloce innocente tocco e niente di troppo importante.


 Tenersi per mano è sempre un buon modo per rompere il ghiaccio. Se tutto va bene, prova a baciare la persona sulla guancia. 
Se trovi le tue labbra vicino alle sue orecchie (per esempio se stai abbracciando qualcuno da dietro, o se stai sussurrando qualcosa all’orecchio) buttati in un bacio dolce sulla guancia e vedi qual è la reazione.


  A questo punto l'artista del deve arrivare al bacio. Come farsi avanti per il bacio? Potrebbe essere necessario solo girare la testa, o inclinarla un po'.
  È bene usare le mani per mettere dolcemente in posizione il corpo del partner o la sua testa –  vuoi solo guidare il suo movimento un poco, non vuoi spostare forzatamente alcuna parte del suo corpo o tenerlo in una posizione scomoda - in generale vuoi solo posizionarti correttamente e lasciare che il tuo partner ti incontri. Mentre ti avvicini alle labbra del tuo partner, mantieni il contatto visivo. 


 Non dobbiamo mai dimenticare, infatti, che non esiste una realtà oggettiva unica, valida universalmente per chiunque, e che ognuno di noi si costruisce una sua mappa interpretativa del mondo, basata sulle sue esperienze e valori di riferimento: un punto di vista, un filtro sempre presente, che non potremo mai, dall’esterno, conoscere nella sua interezza.


 Ecco spiegato come mai il solo modo di comprendere a fondo un'altra persona è quello di utilizzare un linguaggio volutamente vago ed astratto, che lui possa adattare al suo schema interpretativo. 


Tenendo conto della dualità della struttura del cervello, possiamo anche strutturare le nostre frasi in modo da soddisfare sia la parte logica sia la parte emotiva della mente del potenziale partner: nel parlare di un certo argomento, diamo prima le nostre motivazioni, quindi citiamo degli esempi. 
Nel primo caso avremo soddisfatto la parte logica, la sede della razionalità; con il secondo invece, daremo soddisfazione alla parte più irrazionale, legata all’emotività.


 Un approccio del tipo “ Sai, interessarsi alla persona che hai di fronte non è mai facile, a volte penso che siamo tutti troppo concentrati su noi stessi... mi ricordo che una volta ero seduto in un bar, e improvvisamente...” è solo uno schema di massima, ma serve a dimostrare in che modo potremmo sfruttare il dualismo tra logica ed emotività, catturando velocemente l’attenzione dell’interlocutore.

Nessun commento:

Posta un commento