domenica 9 ottobre 2011

TROVARE LA DONNA IDEALE




TROVARE LA DONNA IDEALE


Non è facile trovare la donna ideale, spesso perché, nonostante le molteplici possibilità che la società offre, conoscere gente di qualità e spessore è sempre più difficile. “Cerco la mia donna ma… ! Quante volte abbiamo sentito dire queste parole da un uomo? Certo non è un tocco di bacchetta magica a cambiare repentinamente la nostra vita, ma possiamo dare una grossa spinta imparando le tecniche di SEDUZIONE.

  • La donna ideale è legata all’esperienza dell’innamoramento, uno stato irrazionale che non ti fa pensare a categorie storico-sociali che parlano della fine della famiglia. Sei preso da quella persona, dall’archetipo femminile che vedi dietro di lei e con lei vuoi stare per tutta la vita. L’innamoramento è un’esperienza totale che prende completamente. Se pensi di viverlo solo in parte, non ti innamori nemmeno.


Tante volte si sentono gli uomini lamentarsi del fatto che non capiscono le donne, che non capiscono che cosa vogliono?
Ma loro, gli uomini, che cosa vogliono veramente dalle donne? Cosa cercano?
Si può ripercorrere il conflitto tra il bisogno d’affetto ed il desiderio di sfida, che il bambino ha fin dall’infanzia e continua fino a quando è uomo fatto. 




  • Per coinvolgere la donna ideale falle assaporare le cose poco per volta, in modo che se le goda appieno lasciandola in trepidazione per la successiva, senza farle pesare alcunché e senza essere ripetitivo o presuntuoso
  • Il mistero a volte è la chiave esatta per stuzzicare la sua curiosità affievolita dall’abitudine, bisogna propinarle la giusta dose rispettando i tempi


L’amore per la madre è profondo e viscerale, tanto forte quanto lo è il contrasto che nasce dalle prime bizze, dalle prime volte in cui i bambini mettono alla prova l’amore delle loro madri. Sanno benissimo fin da piccoli che cosa non si deve fare, ma è più forte di loro il desiderio di opporsi per avere la conferma che, per quanto le faranno ammattire, le mamme, vorranno loro bene sempre e comunque, ogni giorno di più. E che nonostante le sgridate e le sculacciate, quando la sera rimboccheranno le coperte, non mancheranno di fare tante coccole e di affermare l’immenso bene che provano per i figli. 



 


Nessun commento:

Posta un commento