sabato 19 novembre 2011

FAVOLA ROMANTICA



La favola romantica dell’anima gemella ha degradato l’Amore (e la seduzione) da un’arte da sviluppare ad un semplice problema di oggetto: “trovare la persona giusta”. In questa falsa prospettiva, l’individuo è deresponsabilizzato dalle sorti della sua stessa esistenza, in quanto l’amore dipenderebbe solo da una casualità. Invece che lavorare profondamente sul colmare le proprie lacune interiori, sul modificare il proprio orgoglio e sconfiggere le proprie paure, si rischia di attribuire la completezza della propria vita ad una fatalità più o meno fortunata. 

Massimo Taramasco

Nessun commento:

Posta un commento