giovedì 17 novembre 2011

I SENTIMENTI DELLE DONNE



I SENTIMENTI DELLE DONNE

I sentimenti delle donne se nono seguono una SEDUZIONE completa possono esser vissuti come problematici.
Una delle problematiche che vivono spesso le donne è quella di relazionarsi con uomini che oppongono molte resistenze a dare stabilità alla relazione sia come  disponibilità in termini di tempo sia in termini di impegno.

Alcune donne non hanno difficoltà ad instaurare relazioni con connotazione principale (se non esclusiva) a carattere sessuale, trovano però molti ostacoli, talvolta insormontabili, quando cercano di soddisfare l’esigenza di rendere stabile la relazione.
Con stabilità si intende essenzialmente una partecipazione dell’uomo alla vita di coppia che non sia limitata solo alla sfera sessuale o poco più ed un suo impegno che lo possa portare a fare passi importanti quali ad esempio matrimonio o convivenza.
Questa difficoltà di riuscire a coinvolgere gli uomini si verifica anche in altri modi.
Alle volte succede che un uomo inizi una relazione con una donna pur mantenendo in piedi un vecchio rapporto, oggettivamente non funzionante in modo positivo soprattutto dal punto di vista della passionalità.
Ma nonostante il vecchio rapporto non sia soddisfacente per l’uomo questo ha molte difficoltà a lasciare la vecchia compagna e di fatto poi non lo fa nonostante il nuovo rapporto sia molto più stimolante ed appagante.
Quello che spesso si verifica in questi casi è che con la vecchia compagna vengano condivise funzioni “istituzionali” quali interessi economici, quotidianità mentre con la compagna alternativa condivide funzioni “trasgressive” che hanno per base la sessualità e che nei casi più fortunati possono avere come contorno cene romantiche e qualche viaggio spesso giustificati alla compagna istituzionale come impegno lavorativo.
Più spesso però viene servito solo il piatto principale – sesso- senza nessun contorno.
Quello poi che apparentemente sorprende è che in molti casi il piatto del sesso non è nemmeno cucinato molto bene e non riesce nemmeno  ad essere appagante.
Ma nonostante questo rapporto dove vengono concesse solo briciole spesso le donne continuano a vivere nell’illusione che prima o poi le cose si modificheranno e che potrà concretizzarsi il sogno di una relazione appagante sotto tutti i punti di vista.
Se poi ci si pensa bene in realtà le donne coinvolte in modo poco soddisfacente sono due. Infatti anche la compagna ufficiale “istituzionale” non riceve le dovute attenzioni soprattutto sul fronte passionale. Ma nonostante questo, accompagnato spesso dal ragionevole dubbio mai voluto approfondire, dell’esistenza di una o più amanti, difficilmente è disposta a fare il passo di chiudere la relazione. Questo spesso per il fatto che “logicamente” alle volte si accettano queste relazioni perché si preferisce il “poco” ma sicuro che il “tanto” incerto.
In altri casi si accetta un tipo di relazione  che non da appagamento in quanto il comportamento tutto sommato “distaccato” ed indifferente dell’uomo si innesta su sensi di inadeguatezza e di disistima in se stessi più o meno consapevoli.




Le principali problematiche che vivono a livello sentimentale le donne sono:

1)       Coinvolgere un uomo esclusivamente a livello sessuale. Questo implica vivere relazioni che durano poco oppure che non evolvono. Tipicamente questo tipo di relazione si sviluppa con 1 o 2 incontri settimanali,normalmente serali,  finalizzati al sesso, che possono avere come contorno un’uscita con eventuale cena. Dopo un pò di tempo tendono però a consolidarsi sull’aspetto sessuale eliminando parzialmente o totalmente gli altri aspetti. Quello che succede normalmente è che gli incontri avvengono direttamente a casa (albergo) e vengono eliminate le occasioni di socializzare.
In sostanza non si crea l’entità che prende il nome di “coppia”. Una volta che viene consolidata un’abitudine del genere è molto difficile che possa esserci un’evoluzione di altro tipo. Ribadisco che le abitudini sono figlie della ripetizione e che la ripetizione è la madre di tutte le abitudini. Normalmente gli uomini che impostano questo tipo di relazione o sono single che hanno dei meccanismi di difesa che impediscono in gran parte il coinvolgimento emotivo oppure hanno una relazione pre - esistente che soddisfa esclusivamente da un punto di vista logico. In questi casi è elevata la probabilità che ci siano altre donne che molto probabilmente vengono frequentate con il medesimo obiettivo.

2)       Coinvolgere un uomo a livello emotivo – sessuale, senza riuscire a coinvolgerlo a livello logico (impegno). Questo succede normalmente quando la persona non ha attivi meccanismi difensivi che gli impediscono di vivere l’innamoramento, però esistono dei vincoli logici molto forti che gli impediscono di prendere impegni.
I vincoli logici possono essere interni (abitudine a stare da solo, desiderio di non impegnarsi) oppure esterni (altra donna, interessi lavorativi o di altra natura).

3)       Coinvolgere a livello logico ma non a livello emotivo e sessuale. Questa situazione si verifica normalmente nei rapporti di lungo corso in cui non si è riusciti a mantenere alto amore e desiderio, i vincoli che tengono unita la coppia sono esclusivamente logici: figli, interessi in comune, abitudini. In questi casi è molto frequente il tradimento che normalmente si può verificare secondo 2 modalità:

a)       tradimento con tante donne: si verifica quando l’uomo ha meccanismi difensivi attivi per  cui segue l’istinto primitivo di accoppiarsi con quante più donne possibile, senza coinvolgersi con nessuna di loro.
b)       Tradimento con una donna: in questo caso la donna in oggetto ricopre un ruolo importante e se sarà abile ad abbattere il vincolo logico che lo lega a te potrebbe anche lasciarti.

4)       Coinvolgere a  livello logico ed emotivo ma non sessuale. Questa situazione si verifica normalmente in relazioni in cui il grado di affettività è molto alto. Può succedere in alcuni casi che l’eccessiva affettività vada a bloccare l’attrazione sessuale. Spesso si possono verificare anche situazioni in cui l’eccessiva confidenza e conoscenza blocchi gli stimoli sessuali. L’attrazione sessuale per l’uomo è maggiore quando viene mantenuto un certo grado di mistero. Ovviamente nel caso di una relazione di lungo corso (con convivenza) questo può essere più difficile.
La donna dovrebbe anche in questi casi mantenere alcune “pratiche” riservate (depilazioni, abluzioni varie, ecc.). sarebbe anche opportuno non presentarsi mai sciatte (capelli sporchi, spettinati, con ricrescite, con odori sgradevoli, ecc).

Nessun commento:

Posta un commento