venerdì 9 dicembre 2011

COME GESTIRE LE EMOZIONI





Come gestire le emozioni e raggiungere l'armonia interiore?
Imparando la SEDUZIONE applicata a se stessi.
Gestire le emozioni fa vivere in armonia con se stessi e con gli altri e contribuisce a migliorare le capacità di seduzione e di gestione delle relazioni sentimentali L’autocontrollo interattivo è la gestione del rapporto con le nostre emozioni. E’
interattivo perché non può prescindere dal rapporto con gli altri ma, anche, con quella
che è la nostra parte inconscia. Semplificando, possiamo localizzare l’Io razionale
nell’emisfero sinistro e l’inconscio nell’emisfero destro. L’inconscio risponde a leggi
precise. Lo possiamo immaginare come una personcina che l’Io razionale cerca di
farsi amica. Paragoniamo l’inconscio ad una banca. Se disponiamo di un conto corrente e abbiamo bisogno di soldi, possiamo, attraverso il bancomat, e, quindi, tramite un codice, prelevare quanto ci occorre. Nello stesso modo, se abbiamo
bisogno di energia per affrontare una situazione importante e se conosciamo il codice
di accesso all’inconscio, possiamo ottenere da questo l’aiuto necessario.
L’inconscio non distingue il bene dal male. Accetta la sofferenza come la gioia ed è
disposto a rimanere per anni in uno stato di ansia da cui trae, comunque,
alimentazione emotiva. Significa che, se non riceve l’adeguata alimentazione che proviene da una positiva relazione con la famiglia d’origine e con la famiglia acquisita, da una vita affettiva e sessuale soddisfacente e dalla realizzazione nel
campo professionale, crea il suo nutrimento attraverso ad esempio un fallimento sentimentale, una SEDUZIONE fallita, una relazione sentimentale negativa.
Per superare questo  dobbiamo sedurre il nostro inconscio nutrendolo di emozioni positive, rieducando, cioè, il sistema di alimentazione
emotiva. In che maniera? Incamerando tensioni piacevoli per ottenere quell’alleanza
interna che ci consentirà, poi, di raggiungere il nostro obiettivo. Per ritornare all’esempio citato, è come fare bonifici in banca per, poi, utilizzare i soldi al momento opportuno. Facciamo un esercizio: pensiamo, ogni mattina, per una
settimana, ad un’emozione positiva, in grado di procurarci una tensione stimolante,
che potremmo realmente vivere con un po’ di coraggio. Ci sarà qualcuno che proverà
a salire su una moto con un amico un po’ spericolato, qualcun altro che andrà sulle montagne russe, un altro ancora che comunicherà alla persona amata cose mai dette.

Nessun commento:

Posta un commento