domenica 25 marzo 2012

Il linguaggio erotico del corpo






Il linguaggio erotico del corpo  nella seduzione, nella vita di coppia nelle relazioni sentimentali va gestito nel modo migliore.
Il linguaggio erotico del corpo è un sistema che può produrre se usato nel modo giusto
Il campo della seduzione, che potremmo descrivere come una rituale danza propiziatoria, e quello del linguaggio erotico del corpo, che è l'espressione massima del piacere carnale, sono in qualche maniera settori che presentano alcuni settori "in condominio", perché alcune delle tecniche utilizzate dalle diverse scuole di seduzione, in particolar modo quelle che utilizzano tecniche usate normalmente nella programmazione neurolinguistica, seguono la convinzione comune che il sesso abbia il suo inizio nella mente dell'essere umano.
II linguaggio del corpo rappresenta uno degli argomenti più dibattuti della cultura contemporanea, in particolare dall' ingegneria della seduzione che vi ha riconosciuto il ritorno di un valore a lungo ignorato o dimenticato, e il recupero di una dimensione primaria aperta ad esperienze tra le più intense e gratificanti. 
E' quindi possibile trovare l'amore con l'ingegneria della seduzione.


Esperienze non nuove certamente, ma rimaste in larga misura precluse ad una società e ad una cultura sempre più sollecitate dal progresso scientifico e sempre più disancorate dai modelli del passato. Non v'è dubbio che l'uomo d'oggi abbia bisogno di ritrovare un contatto nuovo e vivificante con tutto ciò che è naturale, essenziale, autentico, e di riprendere con la natura un dialogo, antico di millenni, che la civiltà attuale ha bruscamente e stoltamente interrotto.


La conoscenza del linguaggio del corpo, cioè di quei segnali prodotti involontariamente con gesti, movenze, variazioni di postura ed altro, ci consente di conoscere meglio l'altro e quindi di acquisire sicurezza, disinvoltura e di renderci, di conseguenza, più intraprendenti e sciolti nelle nostre interazioni umane. Capire, ad esempio, nel rapporto con l'altro sesso, se piacciamo ad una data persona, se trova piacevole conversare con noi o, addirittura, se mostra chiari segni di eccitamento sessuale, ci avvantaggerebbe moltissimo in questo senso.


 Nella mente dell'oggetto della seduzione, l'eccitamento sessuale viene creato dalla seduttrice o dal seduttore per superare le resistenze, o ancora meglio, per portare la vittima del processo di seduzione a prendere apparentemente il controllo della situazione, facendola/o agire verbalmente e fisicamente come in realtà desiderato dal persuasore. Questo stato di eccitamento sessuale ha la sua naturale conclusione nell'orgasmo dell'atto sessuale, quindi possiamo dire che vi sono degli schemi di seduzione che riguardano il campo considerato proprio in primo luogo dell linguaggio erotico del corpo grazie ad una fiducia reciproca, al rispetto e alla comprensione dell'essere altrui, possono rendersi manifesti tutti gli strati psichici del desiderio così come le voglie o le fantasie più intriganti. Questo è quando il  linguaggio erotico del corpo può entrare in gioco, sviluppando a pieno il suo potenziale, sia nel processo della formazione reciproca della fiducia e della comprensione delle esigenze e della personalità del partner, che nella realizzazione sicura di fantasie remote o addirittura della proiezione di emozioni desiderate sul partner e del riceverne altrettante..

Ogni sinergia sessuale parte dal bacio. Le labbra che si toccano sono il primo segno, il primo assaggio di ciò che seguirà. A volte durano ore e sono la forza portante di ogni incontro sessuale. Un bacio può essere capace di accendervi e quando i baci perdono calore, ci si raffredda tutti e due.
Baciare è l'essenza del romanticismo, da lì nasce la passione.
Ci sono vari tipi di bacio, come quello alla francese che è il più conosciuto: dovete usare un ritmo alterno, succhiare la sua lingua e muovere qua e là la vostra.
Il bacio rappresenta l'inizio, il proseguimento e il termine del contatto erotico perfetto: per questa ragione il suo potere non va mai sottovalutato.
Per liberare le vostre energie sessuali, è assolutamente essenziale che baciate e siate baciati in un modo che crei calore.

baciate i punti caldi:
  • lobi delle orecchie
  • ombelico (potete infilarci la lingua o succhiarlo
  • capezzoli, capezzoli e ancora capezzoli
  • dita dei piedi e delle mani
  • dietro le ginocchia
  • base del collo
  • piega dell'avambraccio
  L’osservazione del linguaggio corporeo sessuale evidenzia in modo molto specifico l’evolversi delle fasi di intimità fisica tra i due sessi all’inizio di una relazione amorosa.
       
  •    Il contatto tra le mani, lo sfioramento, è di solito il primo segno dell’inizio di un rapporto, di amicizia o di qualcosa di più.   
  •    
  •   Si passa in modo piuttosto naturale, all’abbraccio, che avvicina maggiormente la coppia, sia dal punto di vista fisico sia da quello emotivo.   
  •    
  •   Il bacio è un contatto più intimo, ma che ancora non intacca troppo la propria sicurezza.   
  •    
  •  Una volta rotto il ghiaccio, gli innamorati si sentono più liberi di baciare altre parti erotiche del viso, collo, spalle con un aumento graduale della fiducia e dell’interesse sessuale.   
  •    
  •   Quando si comincia a tenere fra le mani o toccare parti del viso dell’altra persona è segno che ci si sente sempre più liberi di agire.   
  •    
  •   Con l’aumentare del senso di intimità e della fiducia appare naturale passare dalle carezze sul viso alle carezze sul corpo.   
  •    
  •   La bocca sul seno. Il linguaggio del corpo diventa esplicito. I seni sono un organo sessuale e baciarli indica il coinvolgimento e l’eccitazione sessuale.   
  •    
  •   Sfiorare e toccare i genitali indica intenzioni sessuali esplicite. È un atto da compiere al momento giusto, affinché sia accettato in pieno dall’altra persona.   
  •    
  •   Il contatto dei genitali è la fase finale, che indica la massima fiducia e apertura verso l’altro.   





Nessun commento:

Posta un commento