domenica 11 marzo 2012

SOFFERENZA PER AMORE


La sofferenza per amore va gestita per evitare di vivere male le relazioni sentimentali. Amare follemente  spesso non è la strategia migliore.
Applicando la seduzione  le tecniche di seduzione su se stessi dell' ingegneria della seduzione si può gestire la sofferenza per amore.
Il che non significa non soffrire in assoluto ma che bisogne imparare la gestione dell'amore e del successo sentimentale.
Ad esempio se Voi lo amate ancora e lui non vi ama più. Vi ha detto che è finita. E voi state malissimo. Una delusione d'amore è come una bomba che vi esplode nel cuore e nella testa, sconquassando tutto il vostro essere. Lacrime, singhiozzi, disperazione, e una folla di perché. Perché è finita? Dove ho sbagliato? Che cosa ho fatto per meritare questo? Forse non ero abbastanza bella, abbastanza in gamba per lui? Colpa mia se non mi ama più? Insomma, avete lo stomaco stretto in una morsa di dolore, la vostra autostima è a zero e vi
sentite colpevoli, manchevoli, banali, disgraziate, prive di qualità.

Domandati: “come dovrebbe essere la mia vita per sentirmi felice”?
Scrivi tutto quello che ti passa per la testae poi a ciascuna delle tue risposte da un voto da 1 a 10 in base alla difficoltà di realizzarlo;
Prendi in considerazione per adesso le cose più facili da poter fare, anche se sono di poco conto, e realizzale!!!
Non fermarti finche non avrai smesso di realizzarle.
Poi smetti di ricordare la vita passata e comincia a vivere il presente;
Prendi atto che se tu vuoi puoi cambiare te stessa ed il mondo (ma tu vuoi davvero cambiare o ti senti a tuo agio in questa vita mediocre?)
Poi, cambia giorno dopo giorno, fa qualcosa di diverso ogni giorno, fa nuove esperienze, viaggia, fa palestra, vivi la tua vita.

 L'amore è doloroso perché trasforma: l'amore è cambiamento. Qualsiasi trasformazione è dolorosa perché occorre lasciare il vecchio per il nuovo. Il vecchio è familiare, sicuro; il nuovo è assolutamente sconosciuto. Ti muoverai in un oceano mai esplorato. Non puoi usare la mente con il nuovo come facevi con il vecchio; la mente è molto abile, ma può funzionare con il vecchio, non con il nuovo: ora è assolutamente inutile. 

Per questa ragione nasce la paura; quando lasci il vecchio mondo - confortevole, sicuro - nasce il dolore. È lo stesso dolore che prova il bambino quando esce dal ventre della madre. È lo stesso dolore che prova il pulcino quando esce dall'uovo. È lo stesso dolore che prova l'uccellino quando prova a volare per la prima volta. 
La paura dell'ignoto, l'insicurezza dell'ignoto, la sua imprevedibilità, ti spaventano moltissimo. 

Saper soffrire per un amore significa dunque saper stare nella sofferenza per saperne uscire trasformati. Non negare o fingere di stare bene se il cuore è a pezzi. Non bisogna dimostrare a nessuno che siamo più forti di quello che loro credono, che superiamo con facilità il dolore dell’amore negato. Che vuol dire però non fingere? Semplice, se ti va di piangere…fallo! Se ti va di startene a casa solo racchiusa nei tuoi pensieri…fallo! Fai tutto ciò che ti senti di fare anche se questo significa startene rannicchiata abbracciata ad un cuscino.
So che molte persone non sono d’accordo, non vorrebbero mai soffrire, vorrebbero eliminare la sofferenza e la morte stessa.





Ricordati che:
Chi ti davvero ti ama ti capisce e fa di tutto per renderti felice se non gli chiedi cose impossibili, ad es. un diamante a settimana, e se e' necessario ti aspetta senza crearti problemi.

La corretta strategia e il tempo necessario per risolvere definitivamente un problema e smettere di soffrire

Rifletti un attimo alla strategia che segui per entrare in questo forum: riesci ad entrare in un solo caso se digiti correttamente il tuo nick e la password che hai scelto.

Ce quindi un solo modo giusto per entrare e tanti modi sbagliati per non entrare.

Hai mai osservato un mosca che destate rimane imprigionata dentro una stanza con le finestre chiuse?

Se la osservi bene va subito alla ricerca della luce, si avvicina alla finestra e comincia a sbattere contro li vetro nel tentativo di trovare una via duscita attraverso il vetro.

La mosca come sai già non riuscirà mai a passare attraverso il vetro e quindi non riuscira ad uscire dalla stanza a meno che non cerchi un altra via d'uscita.

Le persone che soffrono per amore spesso si comportano come la mosca imprigionata nella stanza: cercano di smettere di soffrire usando la strategia sbagliata, cioè continuano a sbattere contro il vetro della finestra chiusa nel tentativo di trovare una breccia per uscire.

Chi soffre per smettere di soffrire deve usare sempre la stessa strategia, cioè deve iniziare a pensare in positivo, e questo puo' farlo subito o dopo mesi/anni.

Nessun commento:

Posta un commento