venerdì 6 aprile 2012

Amanti passionali







Gli amanti passionali si intrecciano in un turbinio di pathos e di seduzione.


Passione (dal greco pathos e dal latino patior) è un sentimento di forte intensità, di solito connotato da grande e intensa attrazione per un soggetto; assume comunque, come tutti gli stati affettivi, significati diversi secondo l'ambito in cui se ne parla. La passione è stata oggetto di studio di molti filosofi, per esempio AristoteleTommaso d'AquinoCartesioSpinoza; in ambito psicoanalitico, secondo Freud la passione basilare da cui dipende l'azione dell'uomo prende il nome di libido.
Gli Amanti passionali si nutrono di trasgressione e di adrenalina.




Gli amori folli hanno pochissimo in comune con l'essere amanti. E non accade mai che si trasformino, alla fine, nell'essere amanti. Se ciò accadesse, il mondo e la vita sarebbero perfetti.
Essere amanti e basta è facile, ci si nutre della passione che non viene mai messa alla prova da altro se non dall'attesa del prossimo incontro


Mentre siete amanti cercate di esser felici di questa pausa della vostra singletudine e di difendervi da voi, a maggior ragione se state facendo gli amanti per amore. Accettate il fatto che sicuramente siete un’evasione per colui che voi invece amate o con cui più semplicemente vi intrattenete, e cercate di vivere anche voi così questa storia


nel matrimonio il più grande tradito dei due è l’amante. Sarebbe a dire il terzo. Se ci si pensa bene è così, e questo è ancora più vero se l’amante è single. Diventare amanti di persone sposate se si è single apporta sicuramente qualcosa di positivo nell’immediato: prima si era soli, diventati amanti si è di certo meno soli, innanzitutto sotto le lenzuola. È però vero che proprio questo tipo di relazione può diventare una vera e propria disfatta, e la solitudine rivelarsi infinitamente migliore del fare gli amanti di persone accoppiate che dall’amante single non vogliono nient’altro che un rapporto d’evasione. 


Se siete amanti vi conviene:




1. Non essere fedeli. Evitate di vivere il vostro attaccamento alla persona impegnata con la quale vi intrattenete nella forma dell’esclusività: niente è più ridicolo di un amante fedele a qualcuno che non lo è a lei. La persona impegnata con la quale vi intrattenete non è fedele alla persona che ha accanto e non è fedele a voi. Vive l’amore in uno stato di duplicità. Di conseguenza, evitate anche voi l’esclusività. Una volta finite le ore che passate con quella persona consideratevi single, perché tali siete nella realtà! 

2. Dare soltanto quello che si riceve. Sintetizzate ciò che vi dà la persona impegnata con la quale vi intrattenete, e imponetevi di darle soltanto lo stesso tipo di cose

Nessun commento:

Posta un commento