lunedì 16 aprile 2012

Il potere della seduzione



COSA E' LA SEDUZIONE e cos'è il POTERE DELLA SEDUZIONE

Vi è mai capitati di sentirvi attrarre intensamente solo ascoltando un tono di voce?
Vi piacerebbe poter creare tali stati anche in altre persone?
Se la vostra risposta è "sì", allora siete interessati a comprendere più approfonditamente cosa si nasconde dietro il fenomeno della "seduzione".
E' possibile infatti creare seduzione e desiderio solo attraverso l'utilizzo delle parole e della comunicazione non verbale
Alla domanda "La capacità seduttiva può essere imparata?" la risposta, confermata dall'esperienza e dagli studi scientifici è "sì".
Quello che chiamiamo "colpo di fulmine" può infatti essere analizzato dal punto di vista razionale e possono essere estrapolate le leggi e le regole emozionali che lo governano.

Utilizzando le tecniche più evolute del potere della seduzione si può 

  • Creare stati mentali solo attraverso le parole
  • Utilizzare la comunicazione non verbale ed aiutare i nostri allievi ad avere maestria nel suo utilizzo
  • Sviluppare quella dote nascosta e potente che viene definita "magnetismo personale" 





Quando parlo di seduzione, non mi riferisco alla semplice conquista sessuale, ma anche alla capacità di diventare più incisivi in qualsiasi tipo di relazione per conquistare chi hai di fronte e raggiungere i tuoi obiettivi

Il nostro successo dipende dalla nostra capacità di creare una rete di relazioni positive attorno a noi.
Se lavoriamo in un'azienda, spesso il nostro successo potrà dipendere più che dalle nostre oggettive abilità, dalla capacità di creare un'impressione positiva attorno a noi.
Il manager e la capacità relazionale attraverso la comunicazione seduttiva



Il coinvolgimento scaturisce attraverso le emozioni che ci produce l’interlocutore, dal suo comportamento, atteggiamento, modo di comunicare, tratti sopra e sotto segmentali della voce, da suoni, segni, gesti e dalle penalizzazioni o gratificazioni che vengono espressi durante il rapporto comunicativo, in una frase sola dalla Comunicazione Analogica Non Verbale. 

Tutti possiamo sedurre chi vogliamo se conosciamo le giuste tecniche per agire a livello emotivo
Per capire meglio questo concetto, possiamo paragonarla alla poesia dove contenuto e forma si fondono in uno stato emozionale, ma ancor di più nella musica che è la forma più elevata di comunicazione ipnotica, immaginiamo di ascoltare una musica o una canzone che ci piace in modo particolare, e che non capiamo le parole, perché sono in una lingua che non conosciamo, ma istintivamente dalle emozioni che ci produce possiamo vivere degli stati emotivi di tristezza, malinconia, gioia, oppure sentiamo l’esigenza di ballare, di compiere un’azione. 



Una piccola conversazione spinta può mandare il desiderio alle stelle, preparando un terreno fertile al piacere. Per scatenare questo effetto basta inserire nella conversazione piccole allusioni al sesso, nulla di volgare o forzato. A volte è sufficiente preferire verbi come "eccitare" o "stimolare", o menzionare vagamente l'amore.
Tono della voce, mimica del volto, movimenti del corpo, discorsi ambivalenti con pause "strategiche" portano ad un coinvolgimento subliminale.

Determinati stati emotivi ci inducono a compiere delle azioni non giustificate dalla razionalità, a volte ritenute da noi positive e a volte negative, perché la comunicazione ipnotica produce un induzione al verso o all’inverso dello stesso pensiero che viene prodotto.
Spesso questo tipo di comunicazione, in modo naturale e inconsapevolmente la subiamo trovandoci a compiere atti immotivati o a sottostare a situazioni spiacevoli, oppure la trasmettiamo, coinvolgendo le persone a noi accanto.
La conoscenza di questa comunicazione così efficace permette di ottenere l’assenso e il consenso, è utile nella seduzione, nella persuasione, nell’educazione, nei rapporti con la famiglia di origine, con la famiglia acquisita, nelle relazioni affettive sentimentali, nell’autorealizzazione, nei rapporti di lavoro

Nessun commento:

Posta un commento